menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Swimming Cup 2013, Scozzoli batte Van Der Burgh

In città ci sono i migliori nuotatori del panorama nazionale. In vasca sono già scesi sia Federica Pellegrini che Filippo Magnini. Sul podio Fabio Scozzoli

Vittoria per Fabio Scozzoli sui 100 rana alla Nilox Swimming Cup di Torino. La sfida più attesa della seconda giornata della manifestazione, quella con il sudafricano Cameron Van Der Burgh è stata una inattesa passeggiata per l'azzurro che ha chiuso con il tempo di 1'01"05, mentre il sudafricano ha chiuso con un anonimo settimo posto in 1'03"24.

"Cameron non ha gareggiato come doveva, non é un risultato veritiero - ammette Scozzoli - ai Mondiali di Barcellona ce la giocheremo in tanti, questa era solo una piccola battaglia". Il campione olimpico è sceso in acqua con il freno a mano tirato. "So che lui è l'uomo da battere, lo ha dimostrato l'anno scorso e anche ieri a Milano sui 50" rileva Fabio.

Federica Pellegrini ha chiuso i 200 dorso con il crono tranquillo di 2'12"28, vincendo senza problemi e replicando con un secondo posto (29"54) successivamente sui 50 dorso, dietro a Stefania Cartapani. Ottima impressione ha destato Filippo Magnini che ha vinto in rimonta in 49"42 i 100 stile libero su Luca Dotto (49"52).

"Manca un mese ai Mondiali - dice il pesarese - ora entriamo nella fase di scarico della preparazione e posso ancora scendere come tempo. E' un ottimo punto di partenza per Barcellona per la staffetta, per quanto riguarda la gara individuale vedremo". Ilaria Bianchi ha chiuso i 100 delfino in 59"26 alle spalle della favorita danese Ottesen, sui 50 invece Matte Rivolta ha fissato il cronometro a 29"70, terzo dietro a Deibler e Korotyshkin.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento