Venerdì, 25 Giugno 2021
Sport

Lorenzo Sonego, sfuma l'impresa in semifinale con Djokovic a Roma: il torinese è comunque da applausi

Sconfitto in 3 set dal numero 1 mondiale

Lorenzo Sonego

Non è riuscita a Lorenzo Sonego l'impresa di bissare il successo su Novak Djokovic: il numero 1 al mondo lo ha battuto nella semifinale del torneo ATP di Roma, precludendo così al tennista torinese la possibilità di giocare la finale contro Rafa Nadal per vincere il più importante torneo tennistico d'Italia.

Il serbo ha battuto Sonego in tre set con il punteggio di 6-3 6-7 6-2: particolarmente combattuto il secondo set, con Sonego che sul 6-5 per l'avversario è riuscito a fare un break che l'ha portato al tie break, vinto poi 7-5 in rimonta. Poi nell'ultimo set Sonego ha accusato la stanchezza e Djokovic si è imposto strappando tre volte il servizio al nostro giocatore, l'ultima nel game che ha decretato la vittoria del numero 1.

Agli ottavi di finale, Sonego aveva battuto l'autriaco Dominic Thiem, numero 4 delle classifiche mondiali, mentre stamattina era arrivata la vittoria nei quarti sul russo Andrej Rublëv, numero 7. Grazie a queste due vittorie, Sonego era tornato al 28esimo posto della graduatoria ATP, scavalcando il connazionale Fabio Fognini. Il campione torinese era già entrato nella top 30 lo scorso 30 aprile, con il successo al torneo di Cagliari, mentre risale all'ottobre 2020 la sua grande vittoria contro Djokovic, che purtroppo non è arrivata anche oggi.

Resta comunque l'ottimo percorso di Sonego, che è riuscito ad arrivare nelle semifinali degli Internazionali di Roma, dove un tennista italiano non arrivava dal 2007, quando era toccato a Filippo Volandri. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lorenzo Sonego, sfuma l'impresa in semifinale con Djokovic a Roma: il torinese è comunque da applausi

TorinoToday è in caricamento