menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sintesi e pagelle Milan-Juventus 0-2: San Siro espugnato, ci pensa Higuain

Due gol del Pipita trascinano i bianconeri al successo

La Juventus ha battuto 0-2 il Milan a San Siro nella sfida valida per l'11ª giornata di Serie A TIM 2017-18.

A decidere il match una doppietta di Higuain, con un gol per tempo; assente per squalifica l'ex bianconero Leonardo Bonucci. In classifica la Juve sale a 28 punti, il prossimo turno sarà il 5 novembre con Juve-Benevento, ma prima i bianconeri sono attesi dalla trasferta di Lisbona contro lo Sporting Club de Portugal per la Champions League.

Sintesi primo tempo

Il Milan parte fortissimo e i bianconeri all'inizio soffrono il pressing avversario, trovando difficoltà nell'impostazione del gioco palla a terra. L'assedio rossonero tuttavia non porta grossi pericoli alla porta di Buffon, mentre Pjanic prova su punizione a vendicare il torto subito l'anno scorso.

Al 23' è perfetta l'azione della Juve che porta al gol dello 0-1: Pjanic trova Dybala nello spazio vuoto, la Joya serve Higuain che nell'uno contro uno con Romagnoli riesce a guadagnare il tempo giusto per scaricare il suo destro dritto sul primo palo.

Il primo rischio per la difesa bianconera è poco dopo la mezz'ora, quando Chiellini sfiora il clamoroso autogol, ma è nel finale di tempo che il Milan va più vicino al gol: cross di Rodriguez, Calhanoglu spizza e la palla arriva a Kalinic tenuto in gioco da Asamoah, l'ex viola è solo davanti a Buffon ma il suo tiro a botta sicura finisce sulla traversa, forse con una deviazione di Buffon, e sulla ribattuta Rugani è bravissimo a fare muro su Calhanoglu e a sventare il pericolo.

Highlights secondo tempo

La ripresa si ripete in tutto e per tutto simile al primo tempo. Il Milan parte aggressivo, creando due occasioni con Kessiè e soprattutto Kalinic, ma poi la Juve reagisce e dopo un paio di tiri sballati di Dybala arriva il gol dello 0-2: Asamoah mette basso in mezzo, Dybala fa velo e Higuain riceve palla, una finta, il varco giusto e il bolide di destro che manda la palla sul palo interno e poi alle spalle di Donnarumma.

Il raddoppio bianconero spezza le gambe ai milanisti, che rischiano di subire il terzo gol e alla fine si arrendono alla netta superiorità della Juve rispetto a una squadra rossonera in cui proprio alcuni dei neo acquisti più attesi hanno deluso.

Tabellino completo, voti e pagelle

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento