Domenica, 26 Settembre 2021
Sport Vallette / Corso Gaetano Scirea, 50

Sintesi e pagelle Juventus-SPAL 4-1: ancora una goleada per allontanare le difficoltà

Dal 2-0 i bianconeri rischiano il 2-2, poi dilagano. Ma Allegri è furioso

La Juventus ha battuto 4-1 la SPAL nella sfida valida per la 10ª giornata di Serie A Tim 2017-18. Dopo il gol di Bernardeschi e Dybala, i ferraresi hanno reagito prima con il 2-1 di Paloschi e poi con un gol annullato a Oikonomou, ma dopo aver sofferto come a Udine la Juve ha dilagato, con le reti Higuain e Cuadrado.

In classifica la Juve è ancora terza a pari punti con la Lazio, a un punto dall'Inter seconda e a tre punti dal Napoli capolista. Nel prossimo turno i bianconeri affronteranno in trasferta il Milan (sabato 28 alle ore 18), in cui non giocherà per squalifica il grande ex Leonardo Bonucci.

Sintesi primo tempo

La Juve fa suo il match fin da subito, mentre la Spal si chiude benissimo con tutti i suoi uomini dietro la linea della palla. I bianconeri faticano così a trovare spazi per vie centrali.

Al 14' il gol dell'1-0 arriva da una magia di Bernardeschi che su sponda di Alex Sandro colpisce di esterno sinistro al volo e manda all'incrocio.

Al 22' il raddoppio di Dybala, su punizione dal limite guadagnata da Higuain, fa pensare a una partita già chiusa, ma al 34' una dormita della difesa bianconera porta al tiro cross dell'ex Mattiello che trova la deviazione in rete di Paloschi.

Highlights secondo tempo

A inizio ripresa la Juve appare poco convinta, e al 54' arriva un brivido lungo un paio di minuti: il tempo che passa tra il gol di Oikonomou, di nuovo da azione di corner, e la conferma Var al fuorigioco già visto a occhio nudo dal guardalinee, e apparso in effetti evidente.

La paura evidentemente scuote un po' i bianconeri, che con l'ingresso di Pjanic e Cuadrado trovano qualche lampo di gioco. Al 65' il calcio d'angolo è per la Juve, la palla arriva sul secondo palo a Higuain che di sinistro scaglia in rete la palla e la rabbia accumulata in queste settimane di digiuno. Cinque minuti più tardi il tuffo di testa di Cuadrado su cross di Douglas Costa vale il risultato definitivo di 4-1 che non si sblocca più, e non servono né la rabbia furibonda di Allegri in panchina né il gol annullato tramite Var a Higuain all'88' per fuorigioco.

Tabellino completo, voti e pagelle

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sintesi e pagelle Juventus-SPAL 4-1: ancora una goleada per allontanare le difficoltà

TorinoToday è in caricamento