Sintesi e pagelle Juventus-Real Madrid 0-3: disastro bianconero, Ronaldo applaudito dallo Stadium

Juve già praticamente eliminata

La Juventus ha perso 0-3 contro il Real Madrid la partitda d'andata dei quarti di finale di Champions League 2017-18. Madrileni già in vantaggio al 3' con Cristiano Ronaldo, che nel secondo tempo raddoppia con un gol in rovesciata che gli vale l'applauso di tutto l'Allianz Stadium. 

Bianconeri ancora nettamente sconfitti dai blancos come nella finale dell'anno scorso: virtualmente impossibile ottenere la qualificazione al Bernabeu contro questo Real Madrid che non viene eliminato in Champions dal 2015, proprio dalla Juve.

Sintesi primo tempo

La Juve ha la più classica delle partenze choc: dopo appena 3' De Sciglio e Douglas Costa si scordano Isco solo sulla sinistra, lo spagnolo mette in mezzo un cross basso, Barzagli resta su Benzema ostacolando Chiellini e consentendo a Cristiano Ronaldo di battere Buffon, segnando il 13esimo gol in questa Champions. E all'11' Varane avrebbe l'opportunità di raddoppiare, ma il suo colpo di testa da posizione favorevole termina alto.

Poi la Juve si sveglia e inizia a rendersi pericoloso. Ma sia il tiro di Dybala sia il tentativo di Bentancur su assist di Higuain vengono respinti dai difensori blancos, mentre al 23' la prima grande occasione capita a Higuain su punizione di Dybala, ma il piattone al volo del Pipita viene respinto da Navas. Al 34' De Sciglio manca di poco l'assist per Dybala in scivolata, ma due minuti dopo Kroos va vicinissimo al raddoppio, facendo tremare la traversa con un tiro perfetto da venti metri. 

Al 38' Chiellini non riesce a segnare di testa come un anno fa col Barcellona, mentre nel finale di tempo Dybala si fa ammonire per simulazione lasciandosi cadere in area senza nessun contatto.

Highlights secondo tempo 

Nella ripresa l'unico episodio degno di nota per la Juve è al 56', quando una punizione di Dybala viene deviata da Ronaldo spiazzando Navas ma finendo fuori. Poi al 64' l'episodio che cambia la partita: Chiellini e Buffon non si intendono, la palla arriva a Modric che tira ma trova la respinta di Buffon, sulla destra però c'è Carvajal che crossa trovando una spettacolare rovesciata di Cristiano Ronaldo. Il gol di CR7 è strepitoso, tanto che tutto lo stadio prima attonito si alza in piedi per applaudire il campione portoghese.

Appena 2' dopo l'episodio che segna definitivamente il match: Dybala va in gamba tesa su Carvajal, si ecca il secondo giallo e l'espulsione lasciando la Juve in 10. I cambi di Allegri non fanno nessun miracolo, anzi al 72' c'è persino lo 0-3 di Marcelo dopo un'azione confusa. Ed è anzi una coincidenza che il Real colpisca ancora una traversa con Kovavic, evitando il totale tracollo della Juve che dice di fatto addio alle semifinali con un turno d'anticipo.

Tabellino completo, voti e pagelle di Juventus-Real Madrid 0-3

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Matrimonio da favola per Cristina Chiabotto e Marco Roscio: la festa alla Reggia

  • Mancano le autorizzazioni per vendere: chiusa la panetteria del centro commerciale

  • Il Comune di Torino assume: 238 nuovi dipendenti entro la primavera 2020

  • Ragazzo di 18 anni si butta dal quarto piano, è gravissimo

  • Addio a Giuseppe, il papà con la passione della auto storiche, e alla figlia Nicole

  • Cede la montagna: grossa frana si stacca da un versante

Torna su
TorinoToday è in caricamento