Sintesi e pagelle Juventus-Bologna 3-1: Douglas Costa risolve tutto, ora occhi su Napoli-Toro

La Juve va sotto ma il brasiliano guida la rimonta

La Juventus ha battuto 3-1 il Bologna nella sfida valida per la 36esima giornata di Serie A TIM 2017-18. Dopo il vantaggio ospite su rigore di Verdi, nella ripresa la Juve compie una rimonta grazie a all'autogol di De Maio e ai gol di Khedira e Dybala, entrambi su cross di Douglas Costa. 

La Juve va così momentaneamente a +7 sul Napoli: se domani il Toro dovesse vincere al San Paolo, la Juve sarebbe matematicamente campione d'Italia per la settima volta di fila.

Per tutta la durata della partita i tifosi della Juve hanno esposto, in particolare nelle curve, gli striscioni al contrario per protestare contro il caro biglietti, con riferimento ai 70 euro per la trasferta di campionato a Roma di domenica prossima.

protesta tifosi juve striscioni contrario-2

Sintesi primo tempo

Fin dai primi minuti si capisce che è la solita Juve degli ultimi tempi: lenta, prevedibile e poco determinata. Al 7' Higuain si fa deviare il tiro da Mirante, ma l'occasione migliore è al 19', quando Alex Sandro di testa impegna ancora il portiere bolognese. 

Al 25' Dybala spreca una buona occasione, ma al 26' arriva la mazzata: Barzagli va in retropassaggio avventato su buffon, che dà corto per Rugani, sulla palla si avventa Crisetig che cade dopo un contatto: per Irrati è rigore, e il VAR non fa cambiare decisione. Dal dischetto va Verdi che beffa Buffon con un tiro centrale. 

Lo shock non rianima particolarmente i bianconeri, che trovano sulla propria strada un Mirante sempre attento, e così l'ìincubo torna a rimateriallizarsi sullo Stadium.

Highlights secondo tempo 

Nella ripresa entra dal 1' Douglas Costa, e la Juve cambia totalmente, così come la partita. Al 6' Cuadrado trova ancora una deviazione decisiva con un cross da destra, come a San Siro, questa volta è De Maio a segnare un autogol goffo quanto determinante. Appena 2' dopo Douglas prova a sorprendere Mirante che respinge corto, ma Cuadrado arriva in ritardo. Al 55' è invece Higuain a farsi fermare da Mirante dopo un regalo della difesa felsinea.

Al 59' il Bologna va vicinissimo all'1-2, ma Buffon salva tutto deviando sul palo il tiro di Krafth da posizione ravvicinazta. Passato il pericolo la Juve capisce di non potersi permettere più errori, e al 64' Douglas inventa un altro cross perfetto da sinistra, su cui arriva Khedira che al volo la butta dentro, dopo un contatto col marcatore. 

E al 69' la Juve chiude i conti: ancora una magia di Douglas sulla sinistra che si invola dopo un contrasto aereo e mette in mezzo basso per Dybala, bravo a sfruttare l'occasione per il 22° gol in A quest'anno. 

Tabellino completo, voti e pagelle di Juventus-Bologna 3-1

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

  • Viaggia sull'auto modificata: multa di 640 euro, veicolo sospeso dalla circolazione

  • Tempo libero e svago, cosa fare a Torino e dintorni sabato 16 e domenica 17 novembre

  • Esplosione e incendio distruggono la tensostruttura, fiamme nei locali e nube di fumo

  • Autostrada, installati due box per gli autovelox: dove sono

  • Le "soffia" il parcheggio e lui scende dall'auto, la insulta e le stringe il collo

Torna su
TorinoToday è in caricamento