Sintesi e pagelle Cagliari-Torino 2-3: granata vittoriosi in trasferta dopo quasi 5 mesi

Finalmente un successo esterno del Toro. La partita resterà nella storia per il secondo gol del Cagliari

Il Torino vince 1-3 a Cagliari la partita della 31esima giornata di Serie A Tim 2016-17. Dopo lo svantaggio su rigore di Borriello, il Toro si aggiudica i tre punti con le reti di Ljajic, Belotti e Acquah, che nel finale viene espulso per un brutto fallo da dietro.

Il Torino interrompe la striscia negativa di partite esterne senza vittoria: dopo 5 sconfitte e 3 pareggi al Sant'Elia i granata di Mihajlovic ottengono tre punti in trasferta come non succedeva da quasi cinque mesi, il 17 novembre 2016 nella 13esima giornata allo stadio Ezio Scida di Crotone. L'unica altra vittoria fuori casa del Torino è stata ottenuta sul campo del Palermo.

Il 2-3 di Cagliari-Torino rimarrà negli annali del calcio anche per un altro motivo: al 94' ha infatti segnato Kwang-Song Han, il primo calciatore nord coreano della storia ad aver giocato e ora segnato il suo primo gol in Serie A.

Dopo l'infortunio di Castan, arrivato il giorno prima del match, l'infermeria granata fa i conti anche con i problemi muscolari di Iturbe e Molinaro, costretti a uscire anzitempo.

LA SINTESI DEL MATCH

Nel primo tempo il Torino si presenta con un inedito 4-2-3-1 di partenza che produce un gioc molto più fluido alla manovra granata, vicino al gol con Belotti e Carlao. Al 19' è però il Cagliari a passare in vantaggio su calcio di rigore di Borriello, dopo un doppio fallo di Molinaro e Carlao sui rispettivi avversari su azione da palla inattiva.

Allo svantaggio si aggiunge l'infortunio muscolare di Iturbe, costretto al 22' a lasciare il posto a Boyé. Stessa sorte poco dopo per Borriello, che si arrende ai dolori al flessore – stesso problema di Castan – e lascia il posto a Faragò. Il Toro tuttavia non molla e al 33' arriva al gol del pareggio con un destro potente di Ljajic che Rafael vede partire in ritardo. Dopo l'1-1 il Toro cresce ancora e al 39' arriva lo splendido 25esimo gol in A di quest'anno per Andrea Belotti, che trasforma di testa un cross da destra di Zappacosta. Nel finale di tempo rischia grosso hart con i piedi, ma se la cava all'ultimo.

Nel secondo tempo non rientra in campo Molinaro, che lamenta un infortunio al ginocchio, ma il Toro non cala di livello e arriva anche il gol dell'1-3 di Acquah, che si ripete dopo la rete all'Inter.

Il Toro amministra e va anzi vicino al gol per tutto il secondo tempo, finché nei minuti di recupero arriva il gol di testa di Kwang-Song Han, il primo calciatore della Nord Corea a segnare in Serie A, dopo il debutto della scorsa settimana.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nelle pagine seguenti il tabellino completo con i voti e le pagelle di Cagliari-Torino 2-3

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile tragedia nella notte: uccide il figlio di 11 anni a colpi di pistola e poi si spara

  • Incidente mortale in città: a perdere la vita uno scooterista di 30 anni

  • Investito dalla sua auto dopo avere dimenticato di inserire il freno a mano: è grave

  • Elezioni 2020, in 23 comuni del Torinese i cittadini sceglieranno il sindaco e il consiglio comunale

  • La denuncia: "Aggredito dal vigilante del supermercato perché mi sono abbassato la mascherina"

  • Cammina sulle auto parcheggiate, poi si lancia su una e le sfonda il parabrezza: arrestato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento