menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cus, settembre sarà il mese dello sport: prove libere e impianti aperti

Dall'arrampicata, al rugby, ai balli di gruppo

Settembre a Torino sarà il mese dello sport. Dopo la pausa estiva, il Cus Torino propone, con "Sport Attivati", 30 giorni di attività gratuita nei suoi impianti. L’occasione è irripetibile per quanti, universitari e non - quindi anche bambini, adulti e anziani - vogliano avvicinarsi a una nuova disciplina sportiva e testare le proprie capacità. 

Tante opportunità

Dall’arrampicata all’atletica passando per la canoa e il rugby, gli sport che aprono le porte ai partecipanti offrono l’opportunità di approfondire un’inclinazione personale, con i consigli di istruttori e tecnici professionisti. 

Saranno a disposizione del pubblico sette impianti in tutto tra cui la palestra di via Braccini, il campo da beach volley di via Panetti, quello da rugby di Grugliasco e anche l'imbarcadero di corso Sicilia. Ognuno potrà provare le varie discipline senza nessun impegno e sarà libero di scegliere se iscriversi al Cus o se scegliere, alla fine, un'altra società. 

Sport per tutti 

Un'idea, quella del mese dedicato allo sport, nata anche per promuovere gli sport minori, quelli meno conosciuti al grande pubblico come la lotta greco-romana, il tennis tavolo, l'arrampicata, il parkour, il pattinaggio, ma anche i balli di gruppo. Un occhio di riguardo sarà riservato ai disabili che potranno provare una vasta gamma di sport che va dal nuoto fino al paracadutismo. 

Ma settembre sarà anche l'occasione per il Cus di lanciare la nuova applicazione per smartphone e tablet con cui sarà possibile prenotare campi e strutture e iscriversi ai corsi in programma per il nuovo anno sportivo. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento