Sport

Giocatore del Toro nella bufera per la foto in bianconero, poi le scuse: "Sono granata dentro"

Il caso

Prima la bufera social, poi le scuse: Jacopo Segre, centrocampista del Toro, è stato travolto dagli insulti suoi tifosi per una foto sorridente con la maglia di Dybala, ma poi si è scusato: "Sono granata dentro".

jacopo segre maglia dybala-2

Segre, nato a Torino nel 1997 ma cresciuto a Milano nel vivaio del Milan, è finito nella bufera dei social per una fotografia in cui, sorridente e con l'abito ufficiale del Torino, mostra una maglia di Dybala, a poche ore dal derby perso all'ultimo minuto con la Juventus. Scarso attaccamento alla maglia (granata), poca sensibilità vista la bruciante sconfitta di ieri, e anche passione per la Juve: queste le "accuse" piovutegli addosso sui social per questa immagine, che pur senza essere pubblicata sui suoi profili è comunque finita sui cellulari di molti tifosi granata, che non l'hanno certo presa bene. 

E così dopo poco sono arrivate le scuse del giocatore, sui suoi profili Facebook, Twitter e Instagram: "Ho commesso l’errore di scattare una foto con la maglia di Dybala, un semplice regalo per un parente argentino. Ho sbagliato e voglio chiedere scusa a tutti i tifosi e a tutto il mondo Toro. Jacopo Segre è granata dentro. E sarà per sempre granata" ha scritto Segre sui propri account social, dove comunque continuano ad arrivare commenti negativi.

segre jacopo scuse instagram story-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giocatore del Toro nella bufera per la foto in bianconero, poi le scuse: "Sono granata dentro"

TorinoToday è in caricamento