Sport

Juventus, Giovinco: "Non segno gol decisivi? Non mi interessa"

La Formica Atomica parla anche della sfida di domenica: "È il Milan di El Shaarawy. In questo momento è quello che sta facendo la differenza"

Sebastian Giovinco si gode la grande vittoria della Juve in Champions e non alimenta le polemiche: "Contro il Chelsea è stata una vittoria molto importante per noi. Era fondamentale vincere e ci siamo riusciti contro i campioni d'Europa. Le polemiche sono eccessive, stiamo facendo bene e questa è la cosa più importante". 

"È stata sicuramente una bella serata", dice l'attaccante bianconero ripensando al successo contro i 'blues'. Ora la 'vecchia signorà ha un'ipoteca sulla qualificazione. "Il nostro obiettivo è far bene in tutte le competizioni e questo vale anche per la Champions", spiega ancora Giovinco, autore del gol del definitivo 3-0 contro il Chelsea. 
 
"Mi è venuto istintivo togliere la maglia", dice alludendo alla sua esultanza che gli è costata un cartellino giallo. "Alla fine è una cavolata ma è quello che mi è passato per la testa. Ma da parte mia non c'era nessun pensiero particolare". A chi lo accusa di non segnare mai gol decisivi, Giovinco risponde: "Non mi interessa quello che si dice, la cosa importante è che siamo primi in classifica e che abbiamo vinto in Champions e Supercoppa. Siamo il miglior attacco e la miglior difesa, tutte queste polemiche sono secondo me eccessive. Quello che conta è che stiamo facendo bene, è la cosa più importante". 
 
C'è spazio anche a una riflessione sul buon momento del Milan, che ieri ha ottenuto la qualifazione per gli ottavi di Champions battendo l'Anderlecht. "È il Milan di El Shaarawy? In questo momento è quello che sta facendo la differenza, quindi penso di sì", risponde Giovinco.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Juventus, Giovinco: "Non segno gol decisivi? Non mi interessa"

TorinoToday è in caricamento