rotate-mobile
Sport

Scudetto 2006, Collegio arbitrale si riserva decisione

Il Collegio del Tnas, riunitosi oggi, si è riservato la decisione sulla competenza relativa all'istanza di revoca dello scudetto 2006

La storia dello Scudetto 2006, non accena proprio a finire soprattutto dopo la seconda udienze svolta presso il Tribunale nazionale di arbitrato per lo sport relativa alla controversia che vede di fronte la Juventus da una parte, la Figc e l'Inter dall'altra, relativa all'atto del Consiglio Federale del 18 luglio scorso di rigetto dell'istanza di revoca dell'assegnazione del tricolore 2006, quello di Calciopoli. Il Collegio arbitrale, sentite le parti discutere sulla questione della competenza del Tribunale, si è riservato la decisione. All'udienza davanti al collegio, presieduto da Angelo Grieco e composto anche da Dario Buzzelli ed Enrico De Giovanni, erano presenti per la Juventus Michele Briamonte e Pasquale Landi. La Figc era rappresentata da Luigi Medugno e Letizia Mazzarelli, mentre per l'Inter sono intervenuti Luisa Torchia, Angelo Capellini e Adriano Raffaelli.

Nella nota si legge così: "Si è svolta oggi la seconda udienza, dinanzi al Collegio arbitrale, relativa alla controversia Juventus F.C. SpA/Federazione Italiana Giuoco Calcio e F.C. Internazionale Milano SpA, avente a oggetto l'atto del Consiglio Federale del 18 luglio 2011 di rigetto dell'istanza di revoca dell'assegnazione dello scudetto stagione sportiva 2005/2006. Il Collegio arbitrale, sentite le parti discutere sulla competenza/incompetenza del Tribunale, si è riservato la decisione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scudetto 2006, Collegio arbitrale si riserva decisione

TorinoToday è in caricamento