menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto Ansa

foto Ansa

La Juve cerca conferme (anche dai tamponi di CR7), il Toro insegue i primi punti

Stasera i granata in trasferta col Sassuolo, domenica i bianconeri ospitano il Verona

Questo week end si gioca la quinta giornata del campionato di Serie A 2020-21: prima partita di questo turno è Sassuolo-Torino, che si gioca stasera alle ore 20.45 (diretta tv e streaming Sky Sport) contro il Sassuolo a Reggio Emilia, mentre domenica 25 ottobre alle ore 20.45 il calendario prevede il match Juventus-Hellas Verona (in onda su Sky Sport).

I granata sono a caccia dei primi punti in classifica, dopo le tre sconfitte rimediate contro Fiorentina, Atalanta e Cagliari (ancora da calendarizzare il recupero di Genoa-Toro), mentre la Juve cerca conferme sul piano dei risultati, ma anche dai test del tampone di Ronaldo, che potrebbe dover saltare sia la gara di campionato sia il prossimo match di Champions League

Toro, Giampaolo già a rischio?

Belotti e compagni hanno un disperato bisogno di muovere la classifica, ancora ferma a zero, e un'eventuale sconfitta in Emilia potrebbe già far vacillare la panchina di Giampaolo. Contro il Sassuolo, il Toro dovrà ancora fare a meno di Zaza e Izzo: la società non ha mai confermato che siano loro i due positivi al coronavirus riscontrati la settimana scorsa, ma è possibile che sia questo il motivo per cui non figurano di nuovo nell'elenco dei convocati.

Juve, attesa per i test di Ronaldo

La bella vittoria in Ucraina contro la Dinamo Kiev ha restituito un po' di entusiasmo alla squadra di Pirlo, uscita con più dubbi che certezze dal pareggio di Crotone. A essere ancora incerta è invece la situazione sanitaria di Cristiano Ronaldo

La Juve non ha comunicato ufficialmente l'esito degli ultimi test fatti in settimana per attestare la negatività di CR7, ma dal Portogallo è rimbalzata una voce secondo la quale anche gli ultimi tamponi fatti mercoledì avrebbero confermato la positività del campionissimo al coronavirus. Se così fosse, Ronaldo rischia di dover saltare la sfida al suo eterno rivale Messi, in programma mercoledì allo Stadium, dal momento che i protocolli UEFA richiedono una settimana di esiti negativi o di bassissima carica virale e un tampone negativo il giorno prima della partita.

Secondo il protocollo FIGC, invece, un giocatore può uscire dalla quarantena e scendere in campo con un tampone negativo anche il giorno stesso della partita. Non è quindi escluso che Ronaldo giochi contro il Verona domenica sera. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento