menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Toro, parla Cairo: "Non solo Hernandez per l'attacco"

Dopo l'amichevole vinta con la Pro Vercelli per 5 a 0, Cairo ritorna a pensare al calciomercato: nelle ultime ore è spiccato il nome di Mattia Destro, centravanti della Roma

Chatillon, calcio d'agosto. Al termine dell'amichevole vinta con disinvoltura per 5-0 sulla Pro Vercelli (gol di Martinez, Baselli, Bruno Peres, Zappacosta e Maxi Lopez su rigore) interessanti dichiarazioni del presidente granata Urbano Cairo sul mercato del Toro.

“Non ho ricevuto finora richieste congrue per Peres e Maksimovic che per me possono lasciarci solo di fronte a proposte irrinunciabili” ha ribadito ai cronisti presenti fuori dello spogliatoio dello stadio Brunod. Mentre sul possibile rinforzo in attacco che il suo allenatore Ventura avrebbe caldeggiato per sistemare la rosa attuale Cairo è stato esplicito. “Hernandez? Non faccio nomi ma seguiamo almeno una decina di attaccanti in questo momento: ricordatevi che abbiamo tempo per muoverci fino al 31 agosto!”.

Tra le alternative all'estroso attaccante uruguagio, reduce da una stagione non certo brillante in Premier League nel retrocesso Hull City dove percepisce un ingaggio di 2.5 milioni annui assolutamente fuori dalla portata delle casse della società di Via Arcivescovado, spicca nelle ultime ore Mattia Destro.

Il 24enne centravanti della Roma, eterno incompiuto delle aree di rigore, è nel mirino anche di West Ham, Fiorentina e Bologna ma potrebbe rilanciarsi sotto la guida esperta di Ventura. Una curiosità: suo padre Flavio ha lavorato fra i granata come secondo di Lerda nella stagione 2010/11.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento