Sport

Universiadi 2025, l'assessore Ricca a Roma per avere certezze: "Risposte chiare entro giovedì"

Stamattina l'incontro con il sottosegretario allo Sport, Valentina Vezzali

Arrivano segnali positivi da Roma per le Universiadi Invernali di Torino 2025. Le istituzioni torinesi hanno chiesto al Governo garanzie finanziarie per poter organizzare la manifestazione e da giorni si attendono risposte: pena la rinuncia all'evento stesso. Ora pare che qualcosa si muova. Ieri, lunedì 2 agosto, il sottosegretario allo Sport, Valentina Vezzali ha convocato l'assessore regionale allo Sport, Fabrizio Ricca e l'incontro c'è appena stato: “Questa mattina ho incontrato il sottosegretario allo Sport Valentina Vezzali - ha spiegato Ricca - . Il confronto instaurato con il Governo apre a una rapida soluzione relativa alla copertura finanziaria che ci occorre, per concretizzare la nostra candidatura a ospitare le Universiadi invernali del 2025".

I tempi sono stretti, ma entro poche ore insomma, si dovrebbe avere qualche certezza in più: "Il dialogo iniziato oggi - spiega ancora l'assessore - proseguirà fino a giovedì, quando si arriverà a una sintesi che sono convinto incontrerà le nostre aspettative e ufficializzerà le nostre richieste in merito a questo grande evento”.

La Città aderisce al Comitato organizzatore

Intanto, proprio ieri pomeriggio, il Consiglio comunale di Torino ha approvato la delibera relativa alla costituzione dell’associazione “Comitato per l’organizzazione dei giochi mondiali universitari invernali di Torino 2025”. Il provvedimento contiene anche l’ufficializzazione dell’adesione da parte della Città di Torino al comitato stesso.

Dopo che, nel maggio di quest’anno, la Federazione internazionale Sport universitari (Fisu) ha scelto Torino come città adatta ad ospitare la 31esima edizione delle Universitari invernali e ha sottoscritto un protocollo d’intesa con il Cusi (Centro universitario sportivo italiano) per gestire l’organizzazione dei giochi, con l'approvazione del documento, prende forma il passaggio dalla fase di promozione della candidatura a quella di organizzazione e gestione dell'evento. Fra i vari compiti che verranno assegnati al Comitato organizzatore, ci sono anche la realizzazione (o ristrutturazione) e la gestione dei villaggi nei quali troveranno sistemazione organizzatori, atleti, dirigenti e organi d’informazione, e l’organizzazione, la promozione e la gestione degli eventi sportivi collaterali.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Universiadi 2025, l'assessore Ricca a Roma per avere certezze: "Risposte chiare entro giovedì"

TorinoToday è in caricamento