"L'Italia mi ha accolto come un figlio": il granata Rincon aiuta le famiglie in difficoltà per il Covid19

La solidarietà del centrocampista del Toro per le famiglie italiane

Foto Ansa

Il centrocampista venezuelano del Torino, Tomas Rincon, lancia una raccolta fondi per aiutare le famiglie italiane in difficoltà economica a causa del Coronavirus. A dirlo è lo stesso Rincon, con un post sul suo profilo Instagram.

"Ho provato ad aiutare in diversi modi questo paese che mi ha accolto come un suo figlio sin dal primo giorno in cui sono arrivato, ho donato mascherine, attrezzature mediche ed altre cose per supportare in qualche modo i nostri eroi, le persone che lavorano nella salute, ma sento che non é ancora sufficiente" scrive il centrocampista, che in Italia ha vestito prima la maglia del Genoa, poi quella della Juve e infine quella granata.
"É per questo che ho deciso di aprire questo Go Fund Me, in modo che insieme possiamo aiutare a tante persone che sono rimaste senza lavoro per via di questo male che sta affliggendo il mondo: madri, padri che devono guardare avanti per loro e le loro famiglie" annuncia Rincon. 

L'intento del venezuelano è di raccogliere fondi che saranno utilizzati "per pagamenti vari quali affitti, bollette, ticket sanitari per farmaci e prodotti necessari per la sopravvivenza, spesa alimentare, scolastica a distanza e terapie sanitarie". Sulla piattaforma di Go Fund Me, si legge che a beneficiare di questa campagna avviata da Rincon saranno "famiglie in difficoltà economica di origine sia italiana che straniera e famiglie che hanno in carico figli disabili". "Al momento stimiamo di poter utilizzare i fondi che arriveranno per risolvere situazioni critiche a nostra conoscenza di diverse famiglie" spiega ancora il calciatore del Toro. 

Su Instagram, infine, Rincon annuncia che presto partiranno aiuti anche per il suo Paese natale, che al momento sono in fase di controllo da parte delle autorità venezuelane. 

Ho provato ad aiutare in diversi modi questo paese che mi ha accolto come un suo figlio sin dal primo giorno in cui sono arrivato, ho donato mascherine, attrezzature mediche ed altre cose per supportare in qualche modo i nostri eroi, le persone che lavorano nella salute, ma sento che non é ancora sufficiente. É per questo che ho deciso di aprire questo Go Fund Me, in modo che insieme possiamo aiutare a tante persone che sono rimaste senza lavoro per via di questo male che sta affliggendo il mondo: madri, padri che devono guardare avanti per loro e le loro famiglie 📢 📌I fondi saranno utilizzati per pagamenti vari quali affitti, bollette, ticket sanitari per farmaci e prodotti necessari per la sopravvivenza, spesa alimentare, scolastica a distanza e terapie sanitarie. [ LINK in BIO e stories ] Venezuela 🇻🇪 atentos que pronto anunciaré medidas que he tomado para ayudar a mi país en esta pandemia, estoy esperando aprobaciones de controles de calidad para saber que todo estará bien, juntos podemos hacer grandes cambios 🇻🇪

Un post condiviso da Tomás Rincón (@tomasrincon8) in data:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Omicidio-suicidio: uccide la moglie che si stava separando da lui e poi se stesso

  • Apre il nuovo centro commerciale: previsti un centinaio di posti di lavoro

  • Suv impazzito travolge cinque pedoni davanti a un déhors: morta una donna

  • Calo glicemico, come riconoscerlo e come intervenire

  • Blocchi auto per 37 comuni dal 1 ottobre 2020: varato il regolamento

  • Torna l'ora solare, lancette indietro di 60 minuti: quando e perché si dormirà di più

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento