menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Probabili formazioni Verona-Juve: Khedira ancora out, a rischio anche la Coppa Italia

Di nuovo un infortunio per il tedesco, che potrebbe saltare anche la finale del 21 maggio contro il Milan. Per la Juve ancora a disposizione due record: minor numero di gol e maggior numero di clean sheet

La Juventus è ospite dell'Hellas Verona nella 37esima giornata di serie A. Il penultimo turno offre il più classico dei testacoda tra una squadra che ha già subito la sentenza di retrocessione e i bianconeri che si sono confermati campioni d'Italia per la quinta volta consecutiva. Allegri tuttavia sarà costretto a schierare una formazione che tenga conto dei quattro squalificati - Hernanes, Pogba, Mandzukic e Lichtsteiner - oltre che dei diversi infortunati: oltre ai "noti" Neto, Caceres e Marchisio, oltre all'ancora non recuperato al 100% Chiellini, oltre a Morata non al meglio per la contrattura della scorsa giornata, c'è anche Sami Khedira ad aver alzato nuovamente bandiera bianca.

Il centrocampista tedesco ha accusato un problema muscolare al polpaccio sinistro. Gli accertamenti diagnostici ieri hanno evidenziato una lesione di primo grado del muscolo soleo: Khedira sarà indisponibile per le ultime due giornate di campionato e la disponibilità per la finale di Coppa Italia - spiegano dalla società bianconera - "sarà definita nei prossimi giorni, in funzione della risposta alle terapie e di ulteriori accertamenti volti a monitorare l'evoluzione del processo di guarigione della lesione". 

L'ultima volta che gli scaligeri hanno battuto la Juve è stata nell'aprile 2000, da allora 9 vittorie e tre pareggi per i bianconeri. In questa stagione la squadra di Allegri ha subito 18 gol, con 21 partite senza prendere reti: ancora a disposizione il record di "clean sheet" (22, per la stessa Juve due anni fa e per il Milan 1993-94) e di minor numero di gol subiti in un campionato (20, fatto dalla Juve del primo Conte nel 2011-2012). 

QUI VERONA - L'ex tecnico bianconero Delneri dovrà fare a meno di Pazzini per un'elongazione al bicipite femorale della gamba sinistra. In attacco al fianco di Gomez ci sarà di sicuro un altro ex bianconero, Luca Toni, che in settimana ha annunciato il suo ritiro al termine di questa stagione. Anche Fares e Souprayen (stagione finita per lui) non sono disponibili per problemi muscolari. Come sempre Delneri farà ricorso al 4-4-2.

QUI JUVE - Considerate le numerose assenze, non sono molte le alternative per Allegri. Il modulo dovrebbe essere un 3-5-2 con Barzagli, Bonucci e Rugani in difesa: in alternativa difesa a 4 con Evra e Padoin larghi e panchina per Bonucci. A centrocampo Alex Sandro e Cuadrado sulle fasce, in mezzo probabile Lemina regista affiancato da Sturaro e Asamoah, con possibilità per Pereyra e Padoin se la difesa sarà a tre. In attacco Allegri manderà in campo Dybala e Zaza

Verona (4-4-2): Gollini; Pisano, Bianchetti, Moras, Emanuelson; Greco, Viviani, Ionita, Wszolek; J. Gomez, Toni. All. Delneri.

Juventus (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Rugani; Cuadrado, Sturaro, Lemina, Asamoah, Alex Sandro; Dybala, Zaza. All. Allegri. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento