menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Toro, l’appello online dei tifosi per “granatizzare” lo stadio è a 5000 firme

In continua crescita il numero di adesioni alla petizione su Change.org per personalizzare lo Stadio Grande Torino

“Granatizzazione stadio Olimpico Grande Torino”: è questo l’inequivocabile titolo dell’appello che i tifosi del Toro hanno lanciato in questi giorni, con una petizione online su Change.org che ha già superato le 5000 firme.

A lanciare la raccolta delle adesioni online è stato Fabio Giulivi, tifoso granata che chiede al Torino Football Club di “impegnarsi a sostituire le attuali sedute bianche dell’impianto Grande Torino con sedute di colore granata, così da ridurre quell’effetto neutro/algido dato dall’attuale aspetto cromatico. La prossima installazione delle sedute pantone granata nel nuovo campo d’allenamento del Filadelfia potrebbe essere l’occasione per prevedere un rifacimento anche per quelle dello stadio Olimpico Grande Torino”.

Tre sono le premesse, effettivamente corrette, da cui muove questo appello alla società calcistica di Urbano Cairo. Innanzitutto il fatto che “lo Stadio Olimpico Grande Torino viene utilizzato come impianto sportivo esclusivamente dal Torino Football Club per le partite casalinghe”. In secondo luogo, si legge nell’appello, “l’amministrazione comunale ha più volte ribadito la disponibilità al Torino FC di procedere con personalizzazioni dell’impianto a carico della società stessa”. Infine il rimando a casi analoghi in altre parti d’Italia: “Altri impianti polifunzionali di proprietà comunale (usati per concerti ed altre manifestazioni) hanno consentito alle società calcistiche fruitrici dello stadio la personalizzazione dei seggiolini sulla base dei colori sociali del club (ad es. Firenze, Bologna, Bergamo etc.)”.

Per aderire all’appello per la granatizzazione dello Stadio Grande Torino: https://www.change.org/p/torino-football-club-granatizzazione-stadio-olimpico-grande-torino

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento