Venerdì, 24 Settembre 2021
Sport

Pescara-Torino 0-2 | Santana e Cerci: dominio granata

In avvio di match è Santana a sparigliare il punteggio raddoppiato poi da Cerci. Nella ripresa i padroni di casa ci provano. Espulsi Weiss e Bergodi

Nel match della 21^ giornata, tra Pescara e Torino finisce 0 a 2 per i granata. Il primo tempo è segnato, in avvio, dal gol di Mario Alberto Santana che approfitta di un assist di Alesio Cerci che firma poi il 2 a 0. Nel secondo tempo espulso Vladimir Weiss così come l'allenatore del Delfino Cristiano Bergodi. Vittoria importante per i granata.

IL MATCH - Bergodi, complice l'infortunio di Terlizzi, fa esordire subito il neo-acquisto Bianchi Arce al centro della difesa. Ventura fa lo stesso e si affida al suo uomo di fiducia Barreto, nuovo arrivo in casa granata. Subito bella iniziativa di Celik sulla fascia destra, che supera due uomini ma il suo cross non raggiunge compagni in area. Il Toro però passa subito in vantaggio: al 7' il cross di Cerci raggiunge in area Santana, che stoppa di petto e poi, complice un rimpallo fortunato sull'uscita di Perin, mette dentro di destro. Bisogna segnalare che la posizione di partenza di Santana è molto dubbia.

Torino dunque in vantaggio e padrone della partita adesso. Ha accusato il colpo la squadra di Bergodi. Al minuto 11 apprezzabilissima azione di Santana sulla corsia di sinistra, che con il pallone incollato al piede supera tre avversari in slalom, poi però è sbilanciato al momento del cross, che arriva facile tra le braccia di Perin. Possesso palla sempre per i granata, che soprattutto sulle fasce sta mettendo in seria difficoltà un Pescara colpito a freddo. Al 13' bel passaggio filtrante di Barreto per D'Ambrosio, ma è bravo Perin ad uscire e anticipare il difensore del Torino.

Occasione ancora per gli ospiti al 18': dal corner battuto da Santana salta di testa in tuffo D'Ambrosio che sfiora il palo alla sinistra di Perin. Meggiorini calcia da fuori, ma il pallone finisce a lato. Si fa minacciosa ad ogni azione la squadra di Ventura. Pescara per il momento inesistente. Azione stupenda del Torino, con uno schema tipico delle squadre di Ventura al 23': finta in mezzo di Barreto che fa scorrere il pallone e poi si proietta largo sulla destra per mettere dentro il cross per la punta. Si salva per poco la difesa del Pescara.

Al 26' primo vero attacco del Pescara che riesce finalmente a calciare in porta: Weiss non incontra ostacoli sulla sua strada, avanza per trenta metri e fa partire un tiro che sfiora il palo alla sinistra di Gillet. Sta provando ad avanzare di qualche metro il proprio baricentro la squadra di Bergodi, che non riesce mai ad avere il pallino del gioco a metà campo nonostante la superiorità numerica nella zona centrale. Meritatissimo raddoppio del Torino al 42': bellissima triangolazione tra Cerci e Meggiorini, il passaggio di ritorno della punta libera in area l'esterno destro granata che è freddo a battere Perin con un sinistro rasoterra angolatissimo. Il Torino trova dunque il goal del 2-0 a fine primo tempo, legittimando una superiorità netta in tutte le zone del campo.

Al 9' della ripresa Gazzi serve involontariamente di petto Bjarnason che senza pensarci due volte tenta subito la gran botta da fuori: c'è la potenza, non la precisione e si riparte con una rimessa dal fondo. Al 15' il Pescara ci prova ancora: da calcio d'anolo Bjarnason impegna severamente Gillet. Sulla ribattuta Togni calcia alto. Partita viva. Un altro Pescara in questo secondo tempo. E' uscita trasformata dagli spogliatoi la squadra di Bergodi. Al 32' conclusione di Abbruscato, il pallone finisce fuori dando l'illusione del gol.

Si entra nella fase finale del match. Partita tesa. Al 34' cross di Bjarnason, bellissima girata di testa di Abbruscato che chiama Gillet ad una parata plastica. Al 37' doppio giallo per Weiss: espulso lo slovacco e Pescara in 10. Poco dopo anche l'allenatore Bergodi viene mandato fuori dal campo. La partita scorre via e finisce così. Vince il Torino 2 a 0.

>> LE PAGELLE DEL MATCH <<

TABELLINO PESCARA-TORINO 0-2
Pescara (4-3-1-2)
: Perin 6; Balzano 5,5, Capuano 5,5, Bianchi Arce 5, Modesto 5; Nielsen 5 (1' st Cascione 6), Togni 6 (30' st Vukusic 5), Bjarnason 5; Weiss 4,5; Celik 5, Jonathas 4,5 (1' st Abbruscato 5,5).
A disp.: Pelizzoli, Falso, Romagnoli, Bocchetti, Colucci, Blasi. All.: Bergodi
Torino (4-2-4): Gillet 6; D'Ambrosio 6,5, Glik 5, Rodriguez 6, Masiello 5,5; Gazzi 6, Brighi 6; Cerci 6,5 (40' st Vives), Barreto 6,5, Meggiorini 6, Santana 6,5 (39'st Birsa).
A disp.: Gomis, Basha, Suciu, Caceres, Bakic, Darmian, Sansone, Verdi. All.: Ventura
Arbitro: Mazzoleni
Marcatori: 4' Santana, 41' Cerci (T)
Ammoniti: Bianchi Arce, Togni, Modesto (P), D'Ambrosio, Masiello, Birsa (T)
Espulsi: 40' st Weiss per doppia ammonizione (entrambe per simulazione).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara-Torino 0-2 | Santana e Cerci: dominio granata

TorinoToday è in caricamento