rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Sport

Pecco Bagnaia trionfa a Portimao: il torinese porta la Ducati sul tetto del mondo

Una grande vittoria

Pecco Bagnaia stravince a Portimao e la Ducati centra il suo obiettivo fissato per questo finale di stagione, laureandosi per il secondo anno consecutivo campione del mondo nel Mondiale Costruttori.

Il pilota di Chivasso, che scattava dalla pole position conquistata ieri, è andato a vincere in solitaria il Gran Premio dell’Algarve, sul tracciato di Portimao, la penultima prova della MotoGp 2021. Salgono sul podio portoghese lo spagnolo Joan Mir (Suzuki), secondo e l’australiano Jack Miller (Ducati), terzo.

Bagnaia trionfa nel Gp Algarve, la Ducati è campione del mondo

Oggi, domenica 7 novembre, la terza vittoria in carriera di Pecco Bagnaia non è mai stata in discussione, dimostrando ancora una volta tutta la maturità raggiunta in termini di prestazione velocistica e di gestione della corsa da parte del portacolori della casa di Borgo Panigale.

Nel team bolognese, oltre a far festa per il titolo Costruttori, emergono i rimpianti per la caduta della gara precedente a Misano.

Proprio in Romagna, Fabio Quartararo (Yamaha) aveva centrato aritmeticamente il titolo a causa di una caduta di Bagnaia, finito a terra a poche tornate dalla bandiera a scacchi mentre era al comando.

A cadere in Portogallo, invece, è stato il neo-campione del mondo. Purtroppo i giochi per il titolo piloti erano già chiuso, ma Pecco ha nuovamente dimostrato, come sottolineato dall’ingegnere Ducati, Gigi dall’Igna, quanto avesse già quest’anno il potenziale per diventare campione del mondo.

Nella stagione 2022 la Ducati, la moto campione del mondo, grazie ai 21 podi conquistati in questa stagione, sa di poter contare su un pilota davvero forte.

Il chivassese, classe 1997, scoperto da Valentino Rossi e cresciuto nella VR46 Academy, nei prossimi anni lotterà nuovamente per il titolo.

Pecco Bagnaia: la nuova speranza torinese della MotoGp 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pecco Bagnaia trionfa a Portimao: il torinese porta la Ducati sul tetto del mondo

TorinoToday è in caricamento