Sport

Parma-Juventus 1-0: al Tardini la peggiore partita della gestione di Allegri

I bianconeri non entrano in partita se non per due occasioni nel primo tempo vanificate poi dal portiere del Parma. Niente di definitivo in ottica scudetto, ma rimane il fatto che a scendere in campo sia stata una formazione senza mordente e con poche idee

Al Tardini si è realizzato il piccolo sogno di riscatto di Davide che affronta e sconfigge Golia. I ragazzi di Donadoni sono scesi in campo per fare il risultato e non concedere nulla alla capolista. Juventus spenta e senza idee che realizza appena due pallide occasioni nel primo tempo, mentre perde completamente la rotta nel secondo, quando oltre al gol dei padroni di casa non si riesce a trovare nulla da annotare sul taccuino. Così la formazione di Allegri perde la sua seconda partita in campionato dopo quella rimediata nel girone di andata con il Genoa. 

Certo a Parma è andata in campo la Vecchia Signora da pre Champions, ma non sono mancati solo i titolari. I giocatori chiamati a impegnarsi con il Parma non sono riusciti a mettere in campo le gambe e le idee giuste. Corrono tanto Lichtsteiner, Ogbonna, Chiellini e Padoin, ma poco di più. In mezzo al campo Vidal e Pepe commettono troppi errori e i palloni persi dagli altri compagni di reparto tolgono il fiato ai tifosi juventini. Ennesima prestazione sottotono e priva di anima di Fernando Llorente che si conferma ancora una volta il peggiore in campo tra i bianconeri. Adesso la testa vola al Monaco e alla Champions League.

Primo Tempo: Un primo tempo che finisce con le urla e l'insoddisfazione di Massimiliano allegri. La prima parte della gara è stata equilibrata senza particolari annotazioni sul piano del gioco. La Juventus mette in grossa difficoltà il Parma ma Mirante riesce a sventare con due interventi superlativi a salvare il risultato. Nei primi quarantacinque minuti i tiri in porta della Juve sono sei e il possesso palla è del 67% per i bianconeri. Il direttore di gara ha concesso 1 minuto di recupero.

>>>LE NOSTRE PAGELLE<<<

Secondo Tempo:  Il Parma sblocca il risultato al 15' del secondo tempo con Mauri che riceve da Belfodil e di prima intenzione la mette con il sinistro all'incrocio dei pali. La Juve non riesce a superare le difese dei gialloblu e le difficoltà a creare gioco sono evidenti soprattutto a centro campo. La seconda parte della gara è caratterizzata da giocate macchinose e prevedibili dei bianconeri e dai tanti falli a metà campo. Le sei sostituzioni, diversi infortuni e il normale tempo di recupero hanno convinto l'arbitro a concedere cinque minuti di extra time. 

Tabellino 

Sostituzioni Parma: Cassani per Santacroce, Lila per Mauri, Prestia per Belfodil 

Sostituzioni Juventus: Morata per Pereyra, Pepe per Sturaro, Vitale per Coman 

Ammoniti: Chiellini (Juventus), Marchisio (Juventus), Mendes (Parma), Jorquera (Parma), Ogbonna (Juventus), Gobbi (Parma)

Espulsi: 

Marcatori: Mauri (Parma),

Gol: 

15' st Belfodil dalla destra serve ottimamente per l'inserimento di Mauri che di prima con il sinistro mette la palla sotto l'incrocio dei pali 

Recupero: +1' primo tempo, +5 secondo tempo 

Arbitro:  Gervasoni 

Formazioni Ufficiali 

Parma (3-5-2): Mirante; Mendes, Santacroce, Feddal; Gobbi, Mauri, Jorquera, Nocerino, Varela; Belfodil, Ghezzal
Juventus (4-3-1-2): Storari, Lichtsteiner, Ogbonna, Chiellini, Padoin, Vidal, Marchisio, Sturaro, Pereyra, Coman, Llorente

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parma-Juventus 1-0: al Tardini la peggiore partita della gestione di Allegri

TorinoToday è in caricamento