menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Palermo-Juventus 0-1: l'autogol "spettacolare" di Goldaniga basta alla Juve

Bianconeri brutti e imprecisi, decide il match un autogol in apertura di ripresa. Rugani si fa male ed esce alla mezz'ora per Cuadrado

La Juventus vince 1-0 a Palermo l'anticipo della 6ª giornata di Serie A. Una vittoria al termine di una gara nervosa, che i campioni d'Italia hanno giocato con imprecisione e commettendo una lunga serie di errori, soprattutto nell'ormai dolente fase di transizione dal recupero palla all'impostazione della manovra offensiva.

Dopo 10' di gioco sono già tre gli ammoniti, di cui due bianconeri: Bonucci e Mandzukic. Lo spettacolo, invece, lo accende Higuain all'11' con un controllo e girata in un fazzoletto che strappa applausi, a differenza del colpo di testa in solitaria di Mandzukic sul conseguente angolo. Al 24' è invece Posavec a neutralizzare un numero del Pipita su lancio di Pjanic; poco dopo si fa male Rugani, che alla mezz'ora si arrende.

Allegri prova allora a cambiare l'inerzia del match inaugurando il 4-3-3 e inserendo Cuadrado, che dà subito incisività alla fase offensiva, responsabilizzando il fin lì lezioso Dani Alves nella fase difensiva. Al 32' Lemina è egoista e non serve il colombiano preferendo il tiro da posizione defilata: è questa l'ultima occasione di un primo tempo che si chiude con 6 ammoniti.

Non ce ne sarà neanche uno invece nella ripresa, in cui il nervosismo riesce a essere indirizzato dall'arbitro Valeri verso un agonismo non cattivo. Il gol che decide il match arriva invece al 4', quando su tiro di Dani Alves la deviazione goffa e in un certo senso spettacolare di Goldaniga mette fuori causa un altrimenti impeccabile Posavec

La Juve avrebbe almeno tre occasioni per mettere al sicuro il risultato, ma in tutte e tre Mandzukic spreca, in particolare dopo uno scarico a liberare perfetto di Khedira. In un caso segna anche, ma la posizione è di netto fuorigioco e il croato rischia di compromettere il risultato della Juve. I campioni d'Italia infatti nel finale patiscono tremendamente l'impeto dei rosanero, determinati a non concludere la terza gara casalinga con altrettante sconfitte senza segnare.Su un paio di traversoni i tifosi bianconeri hanno i brividi, ma Buffon e Alex Sandro fanno buona guardia, proteggendo il risultato e il primato in classifica. 

PALERMO-JUVENTUS 0-1

RETE: 4'st Goldaniga (aut.).

Palermo (3-4-2-1): Posavec 7; Cionek 6, Gonzalez 6.5, Goldaniga 6; Rispoli 6.5, Gazzi 6.5, Jajalo 6 (23'st Bruno Henrique 6), Aleesami 7; Diamanti 6, Chochev 6 (36'st Hiljemark); Balogh 5.5 (15'st Nestorovski 6). All. De Zerbi.

Juventus (3-5-2): Buffon 6; Barzagli 6, Bonucci 6, Rugani 6 (31' Cuadrado 6.5); Dani Alves 6.5 (40'st Chiellini), Khedira 6.5, Lemina 6, Pjanic 6 (23'st Asamoah 5.5), Alex Sandro 6; Mandzukic 5.5, Higuain 6.5. All. Allegri.

NOTE: ammoniti Bonucci (4'), Goldaniga (6'), Mandzukic (10'), Gonzalez (21'), Dani Alves (27'), Aleesami (35').

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento