Giovedì, 23 Settembre 2021
Sport

Olympiacos-Juventus, decisiva no ma importante sì. C'è Vidal

Dubbio Marchisio-Pirlo, Llorente c'è ma potrebbe giocare anche Morata. Buffon: "Abbiamo grandi potenzialità"

Il futuro in Champions League della Juventus passa dall'Olympiacos. Ne è convinto Massimiliano Allegri, alla vigilia della sfida di Atene in cui i bianconeri sono chiamati a invertire la rotta dopo la sconfitta di Madrid. "Decisiva no, ma importante sì", precisa il tecnico bianconero. Questo perchè Allegri inquadra la sfida con i greci sui 180 minuti, anche in ottica del ritorno. "È come uno scontro diretto ad eliminazione, giochiamo ora ad Atene e tra 15 giorni a Torino. Bisogna fare più punti che si può. Serve una partita giusta sotto tutti i punti di vista". 

E di conseguenza serve necessariamente un risultato positivo, per evitare di complicarsi la vita in ottica qualificazione. Un punto, quindi, o una vittoria, che manca in trasferta dal 12 febbraio 2013 (Celtic-Juve 0-3). Da quel giorno, quattro partite lontano dallo 'Stadium' e zero successi per i bianconeri. "È vero, non capita da tanto la vittoria in trasferta ma è altrettanto vero che abbiamo giocato soltanto quattro gare dopo Glasgow e quindi ci può stare - fa notare Gigi Buffon -. Sarà una partita in cui dovremo dare indicazioni precise e convincenti, per l'importanza della gara e perchè, se abbiamo l'ambizione di arrivare fra le prime otto d'Europa, dobbiamo dimostrarlo in maniera importante domani". 

Capitolo formazione. Allegri annuncia sette undicesimi e lascia qualche dubbio: "Giocheranno Buffon, i quattro difensori, Lichtsteiner, Bonucci, Chiellini, Ogbonna, più Vidal e Tevez". Indizio di difesa a quattro? Difficile un cambio di modulo in una gara delicatissima. Piuttosto l'unico dubbio riguarda il ballottaggio tra Marchisio (favorito) e Pirlo. Gli altri tre che completeranno l'undici iniziale saranno quasi certamente Asamoah, Pogba e Llorente.  

PROBABILI FORMAZIONI
Olympiacos (4-3-3)
: 16 Roberto, 14 Elabdelaoui, 3 Botia, 22 Abidal, 26 Masuaku, 5 Milivojevic, 11 Kasami, 8 N'Dinga, 19 Fuster, 7 Mitroglou, 6 Afellay. (42 Megyeri, 2 Maniatis, 20 Giannoulis, 9 Durmaz, 10 Dominguez, 27 Benitez, 17 Diamantakos). All. Michel. 
Juventus (3-5-2): 1 Buffon, 5 Ogbonna, 19 Bonucci, 3 Chiellini, 26 Lichtsteiner, 23 Vidal, 8 Marchisio, 6 Pogba, 22 Asamoah, 10 Tevez, 14 Llorente. (30 Storari, 33 Evra, 21 Pirlo, 37 Pereyra, 11 Coman, 9 Morata, 12 Giovinco). All. Allegri. 
Arbitro : Mazic (Ser)


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Olympiacos-Juventus, decisiva no ma importante sì. C'è Vidal

TorinoToday è in caricamento