rotate-mobile
Mercoledì, 28 Settembre 2022
Sport

La Juve cambia logo. Agnelli: “Guardiamo al futuro della nostra identità”

Ecco il nuovo simbolo della Juventus, che manda in soffitta il vecchio stemma

Dopo una giornata di annunci misteriosi, ieri sera a Milano, mentre a Torino si giocava Toro-Milan, è stata svelata la novità di casa Juve che era stata coperta dallo slogan “Black and White and More”: Andrea Agnelli ha infatti presentato il nuovo logo della società bianconera, che dal 1° luglio 2017 sarà quello ufficiale su maglie, prodotti e luoghi della Juventus.

È una “J” stilizzata, con tre strisce bianconere e una forma che rimanda a un elemento spesso presente sulle casacche bianconere, ovvero lo scudetto. Per dirla con le parole di Andrea Agnelli, “la nuova identità cattura il DNA dell’estetica Juventus e la scolpisce nelle linee taglienti di un segno iconico ed essenziale. Un approccio audace e senza compromessi, che sgretola gli schemi e le tradizioni del settore calcistico”.

La serata al Museo della Scienza e della Tecnologia di Milano di lunedì 16 gennaio è stata animata dalla presenza di ospiti e vip anche lontani dal mondo del calcio: il dj Giorgio Moroder, le modelle Emily Ratajkowski e Rita Ora, insieme a calciatori e nomi noti del popolo bianconero.

“Noi dobbiamo guardare al futuro della Juve, che non è la prossima partita ma i prossimi anni” ha detto Agnelli, che ha raccontato i mesi di lavoro della società bianconera per capire come continuare a vincere in campo ma anche nell’immaginario collettivo. “Dobbiamo guardare ai millennials, alla ragazza di Shangai, all’adolescente di Città del Messico” ha spiegato il presidente bianconero.

E così nasce il nuovo logo, che lascia alle spalle il toro rampante simbolo della città di Torino e sintetizza la sua essenza in una J che, come diceva l’Avvocato Agnelli, “mi emoziona ogni volta che vedo una parola che inizia con quella lettera”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Juve cambia logo. Agnelli: “Guardiamo al futuro della nostra identità”

TorinoToday è in caricamento