Sport

La Juventus è campione d'Italia per la nona volta consecutiva: primo trionfo per Sarri

Ora si pensa alla Champions

La grafica per festeggiare il nono scudetto consecutivo

La Juventus è campione d'Italia per la nona stagione consecutiva. Battendo la Sampdoria, i bianconeri hanno conquistato un traguardo che proietta i veterani di questo gruppo (Buffon, Bonucci, Chiellini, ma anche Szczesny, Alex Sandro, Cuadrado, Pjanic e Dybala) sempre più nella leggenda della Serie A. Per la federazione è il 36° titolo della società bianconera, anche se la stessa dirigenza della Juventus continua a chiedere la restituzione dei due titoli tolti per la vicenda calciopoli.

Lo scudetto arriva al termine di un'annata più faticosa del previsto, almeno dal punto di vista della tifoseria, la prima con Maurizio Sarri in panchina, in cui il bel gioco per cui il tecnico toscano era stato chiamato (e per cui di fatto il precedente allenatore, Massimiliano Allegri, era stato allontanato dopo cinque scudetti di fila e due finali di Champions League conquistate) si è visto raramente nel corso della stagione. Sarri e la sua squadra possono però riscattarsi ribaltando la situazione negli ottavi di finale della maggior competizione europea, dove hanno perso l'andata per 0-1 a Lione contro l'Olympique e cercando un trionfo che manca ormai da 24 anni.

È anche il secondo titolo per Cristiano Ronaldo, campione portoghese senza età che è stato protagonista di una stagione fenomenale, soprattutto dopo la ripresa post-coronavirus, e punta a vincere la classifica di capocannoniere e la Scarpa d'Oro in competizione con Immobile della Lazio.

In piazza San Carlo i tifosi che si sono radunati dopo l'ufficializzazione del titolo si possono contare sulle dita di una mano. Non sono previsti festeggiamenti in giro per la città o bus con la squadra.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Juventus è campione d'Italia per la nona volta consecutiva: primo trionfo per Sarri

TorinoToday è in caricamento