La nazionale di sci si allena a Bardonecchia per la Coppa del Mondo

Tra loro anche il bardonecchiese Giovanni Borsotti

Innerhofer sarà a Bardonecchia in questi giorni

A partire da domani, martedì 8 gennaio e fino a giovedì 10, la Nazionale Italiana di sci alpino si allenerà sulle piste di Bardonecchia. Sarà un'ottima occasione per bardonecchiesi e turisti di incontrare i propri beniamini. In vista dei prossimi impegni di Coppa del Mondo la squadra Italiana maschile dei gigantisti ha scelto infatti la località piemontese, sede olimpica nel 2006, per la sua preparazione.

Il prossimo week end è infatti in programma il gigante di Adelboden e gli azzurri si alleneranno sulla pista 23 Olimpica del Melezet che, per caratteristiche e per preparazione, è stata ritenuta particolarmente adatta dal responsabile Alessandro Serra.

Saranno presenti tutti i migliori gigantisti: da Riccardo Tonetti a Luca Dealiprandi, da Roberto Nani a Cristhof Innerhofer, reduce da un secondo posto in discesa libera a Bormio, per finire con il bardonecchiese Giovanni Borsotti. In pista per gli allenamenti ci saranno anche gli atleti della squadra Nazionale B e anche qui un bardonecchiese presente, questa volta tra i tecnici: il preparatore atletico Giuliano Ravera.

Potrebbe interessarti

  • Pesche alla piemontese: un dolce estivo, leggero, veloce e facile da preparare

  • Il Farò di San Giovanni, speriamo che la pira caschi dalla parte giusta!

  • Il gelato secondo i torinesi: dibattito aperto alla ricerca della gelateria preferita

  • Le migliori vinerie: dove comprare il vino sfuso a Torino

I più letti della settimana

  • Il destino è stato più veloce di Luigi, che era appena diventato papà di una bambina

  • Morto in casa da giorni, i suoi cani sbranano il corpo

  • Tragedia nel cortile: bimba piccola investita dall'auto della mamma, morta

  • Alimenti putrefatti, blatte, scarafaggi ed escrementi: chiuso il panificio-pasticceria

  • Meteo: addio ai temporali, arriva il super caldo

  • Terremoto in tarda serata, trema mezza provincia ma nessun danno

Torna su
TorinoToday è in caricamento