Venerdì, 24 Settembre 2021
Sport

Napoli-Juventus 3-3 | Spettacolo al San Paolo succede di tutto

Grandi emozioni al San Paolo per il recupero dell'11esima giornata di Serie A. Gli azzurri in vantaggio per 3-1 grazie al gol di Hamsik e alla doppietta di Pandev, si fanno recuperare dai bianconeri che ora salgono a +2 sul Milan

Grande spettacolo allo stadio San Paolo dove tra Napoli e Juve, nel recupero dell'11.esima giornata di Serie A, succede di tutti e finisce 3-3 in una gara dalle mille emozioni. Nel primo tempo Marek Hamsik sbaglia un rigore al 16', ma si rifà al 22' firmando l'1-0 di testa. Al 40' Goran Pandev raddoppia con un bel diagonale, ma la Juve riapre nella ripresa con Alessandro Matri. Ancora l'ex attaccante di Inter e Lazio manda avanti gli azzurri, poi Marcelo Estigarribia (72') e Simone Pepe completano la rimonta bianconera. Juventus sempre prima a quota 26 a +2 su Milan e Udinese.

IL MATCH - Nel primo tempo succede di tutto. La Juve domina i primi 15 minuti ma i tentativi di Pepe e Vucinic sono velleitari. Al quarto d'ora, il primo episodio: palla dentro di Zuniga per Lavezzi che anticipa Pirlo e viene messo a terra. Rigore netto per il Napoli. Tira Hamsik segna ma Tagliavento lo fa ribattere, al secondo tentativo 'Marechiaro' spara alle stelle. Si resta sullo zero a zero, ancora per poco però. Lo stesso Hamsik, infatti, pochi minuti dopo si rifà e porta avanti il Napoli: punizione di Lavezzi, in area Bonucci anticipa Maggio di testa ma serve involontariamente lo slovacco che solo a due passi da Buffon mette dentro di testa, Napoli in vantaggio. La Juve subisce il colpo, ci prova con Estigarribia ma la squadra di Mazzarri raddoppia poco dopo. Pirlo rinvia su Maggio, la carambola libera in area Pandev che questa volta non fallisce il diagonale di destro. E' il raddoppio dei partenopei. Il primo tempo finisce con una Juve nervosa e le ammonizione per proteste di Bonucci e Matri. Se nel primo tempo era successo di tutto, nella ripresa succede di più. Accorcia le distanze la Juve ad inizio ripresa con Vidal che trova il varco giusto per Matri che approfitta della difesa scoperta e a tu per tu con De Sanctis non sbaglia. La Juve sembra crederci ma il Napoli rimette in pari le cose: cross di Maggio, Pandev controlla in area spalle alla porta, elude l'intervento di Bonucci e infila di sinistro Buffon sul primo palo. Tris del Napoli! Partita chiusa? Macché. Al 27', cross di Vucinic, sponda di testa di Matri che trova scoperta ancora una volta la difesa del Napoli, Estigarribia solo sul secondo palo infila De Sanctis. Si riapre la partita. La Juve non molla e al 34' pareggia: percussione centrale di Pepe, un rimpallo su Fernandez lo favorisce e l'ex dell'Udinese entra in area e supera De Sanctis per la terza volta. Le squadre ci provano ancora ma sono esauste e basta così: 3 a 3. Che partita!

>> LE PAGELLE <<

LA SVOLTA - Questa Juve non molla mai, ha un cuore enorme che fa provincia. La fotografia del carattere dei bianconeri è tutta nel gol di Simone Pepe: voluto, cercato, fortunato, guadagnato e decisivo ai fini del risultato.

POST GARA - "Ci sono risposte importanti da parte di tutto il gruppo, se non ci fosse stato il cuore non avremmo rimontato". Il tecnico della Juventus, Antonio Conte, è felice per la prestazione di carattere della sua squadra capace di rimontare a Napoli. "L'inizio è stato difficile e ci siamo adeguati in modo soft - spiega Conte ai microfoni di Sky - loro sono partiti forte e c'è stata qualche disattenzione da parte nostra. Oggi il Napoli e l'ambiente al San Paolo avrebbe stroncato qualsiasi squadra, sono orgoglioso di essere l'allenatore di questi ragazzi. Sono riusciti a gettare il cuore oltre l'ostacolo e oggi l'ostacolo era durissimo da superare".

TABELLINO - NAPOLI-JUVENTUS 3-3
Napoli (3-4-2-1)
: De Sanctis; Campagnaro, Cannavaro, Aronica (31' st Fernandez); Maggio, Gargano, Inler, Zuniga (42' st Dossena); Lavezzi, Hamsik; Pandev (26' st Santana). A disp.: Rosati, Fideleff, Dzemaili, Mascara. All.: Mazzarri
Juventus (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner Vidal, Pirlo, Pepe (41' st Pazienza), Estigarribia; Vucinic (46' st Del Piero), Matri (44' st Quagliarella). A disp.: Storari, De Ceglie, Giaccherini, Krasic. All.: Conte
Arbitro: Tagliavento
Marcatori: 22' Hamsik (N), 40' e 23' st Pandev (N), 3' st Matri (J), 27' st Estigarribia (J), 34' st Pepe (J)
Ammoniti: Pandev, Maggio, Hamsik (N), Bonucci, Matri, Lichtsteiner, Vidal (J)
Espulsi: nessuno
Note: al 16' Hamsik (N) sbaglia un rigore

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Napoli-Juventus 3-3 | Spettacolo al San Paolo succede di tutto

TorinoToday è in caricamento