menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Milan-Juventus, probabili formazioni: in avanti Tevez e Llorente

Allegri deve scegliere tra Asamoah e Pereyra. Non ci saranno i lungodegenti Pirlo e Marrone

La Juventus affronta il Milan nel big match della 3^ giornata di Serie A. Barzagli torna disponibile. Allenamento a parte per Vidal e Pirlo, con una piccola speranza di vedere convocato il cileno per la sfida di San Siro. In attacco spazio ancora al tandem Tevez-Llorente, con Morata pronto a entrare a partita iniziata 

QUI MILAN - Per il big match di sabato sera contro la Juventus il Milan ha recuperato El Shaarawy, e Inzaghi conta di portare almeno in panchina Torres, che sta smaltendo una distorsione alla caviglia sinistra. La rifinitura della vigilia dirà quante chance ha lo spagnolo di fare il suo debutto in rossonero, ma l'attacco titolare sarà molto probabilmente composto da El Shaarawy, Menez e Honda. A centrocampo non sono attese novità.

QUI JUVENTUS - Seduta di allenamento squisitamente tattico per Massimiliano Allegri, che a Vinovo ha fatto ripetere a più riprese movimenti difensivi e offensivi in vista del Milan. L'unico dubbio per lui riguarda la disponibilità o meno di Arturo Vidal. Scontato l'impiego di Llorente e Tevez, il tecnico deve scegliere tra Asamoah e Pereyra.  

PROBABILI FORMAZIONI
Milan (4-3-3): Abbiati; Abate, Rami, Zapata, De Sciglio; Poli, De Jong, Muntari; Honda, Menez, El Shaarawy A disp.: Agazzi, Zaccardo, Mexes, Albertazzi, Armero, Essien, Van Ginkel, Niang, Bonaventura, Mastour, Torres, Pazzini. All.: Inzaghi Squalificati: Bonera Indisponibili: Montolivo, Saponara, Diego Lopez, Alex
Juventus (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Pogba, Marchisio, Pereyra, Evra; Llorente, Tevez A disp.: Storari, Rubinho, Caceres, Ogbonna, Romulo, Padoin, Asamoah, Pepe, Vidal, Coman, Morata, Giovinco. All.: Allegri Indisponibili: Pirlo, Marrone

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento