Giovedì, 23 Settembre 2021
Sport

Milan-Juventus 1-0 | Ombre a San Siro. Bianconeri senz'anima

Primo tempo inguardabile dei bianconeri che vanno sotto dopo un rigore, dubbio, di Robinho. Nella ripresa la Juve ci prova senza però creare veri pericoli

Nel big match della 14^ giornata di Serie A, tra Milan e Juventus finisce 1 a 0. Allo stadio San Siro, nel primo tempo brutta prestazione dei bianconeri che vanno sotto per un gol di Robinho che realizza un rigore quanto meno dubbio. Nella ripresa la Juve ci prova a testa bassa e senza idee. Secondo ko per la Juve, ancora con una squadra di Milano. Dopo l'Inter, è il Milan a battere i campioni d'Italia. 

IL MATCH - Problemi nel riscaldamento per Abbiati, giocerà Amelia. Alessio sceglie Caceres come sostituto di Chiellini e preferisce Isla a centrocampo. Confermato nel Milan il tridente Boateng, El Sharaawy, Robinho. Dall'altra parte il partner di Vucinic sarà Quagliarella. Il Milan è partito aggressivo. Al 5' azione personale di De Sciglio che salta Asamoah e Pirlo, il terzino prova il colpo rasoterra che esce non di molto alla destra di Buffon. Possesso palla della Juventus la linea dei tre attaccanti del Milan rimane sulla metà campo senza pressare. Buono l'approccio dei padrodni ci casa. 
 
Molto stretti Boateng e Robinho che cercano di far arrivare meno palle possibili nei piedi di Pirlo. Al 14' ancora occasione per il Milan: Robinho attacca lo spazio e serve Boateng ma Buffon è attento. La Juve imposta con difficoltà perché la gabbia di Allegri intorno a Pirlo sembra funzionare: Boateng e Nocerino stanno chiudendo l'ex play rossonero. Al 16' Nocerino pressa troppo e si prende il giallo per un fallo su Caceres. Al 21' cross di Isla per Vucinic che di tacco serve Quagliarella, l'attaccante si gira e tira. Traiettoria centrale che Amelia non ha problemi a fermare. Al 26' El Shaarawy ci prova ma Buffon para sbadigliando. Poco dopo ci prova Quagliarella ma senza fortuna. Fase del match piuttosto brutta. 
 
Al 29' ci pensa Isla a ravvivare il match. Cross di Robinho, testa di Nocerino che colpisce Isla tra schiena e braccio. Per Rizzoli è rigore ma c'è più che un dubbio. Dal dischetto Robinho calcia, Buffon tocca ma la palla finisce in rete: 1 a 0 Milan. Juve in difficoltà e mal messa in campo. Robinho recupera un altro pallone ma il suo tiro è inguardabile. Manca un po' di furore agonistico alla Juventus. Finisce così il primo tempo.
 
La ripresa inizia con un cambio: fuori Isla, dentro Padoin. La Juve però è mentalmente fuori dal match e il rinvio sballato di Buffon è la fotografia del pessimo atteggianto dei bianconeri in questa partita. I bianconeri sono senz'anima. Altro cambio nella Juve: fuori Quagliarella, stizzito, e dentro Giovinco. Occasione per la Juve al 17': cross di Vidal smanacciato da Amelia, Pirlo rimette subito dentro di testa e Vucinic è anticipato da De Sciglio in spaccata. Allegri prova a dare un po' di profondità mettendo Pazzini per Robinho.
 
Al 22' bella sgroppata di Nocerino che fa 50 metri palla al piede ma il suo tiro è sballato. Ultimo cambio nella Juve: fuori Asamoah e dentro Pogba. Anche Allegri è costretto ad un cambio: Mexes non ce la fa, entra Zapata. Pirlo si piazza dietro le punte a fare il trequartista.  Il Milan si difende con El Sharaawy e Boateng che fanno i terzini e riparte bene. 
 
La Juve sbaglia tanto, anzi troppo e sembra non averne più. Yepes da calcio d'angolo impegna Buffon. Al 37' la Juve ha l'occasione buona: Giovinco per Vucinic ma Costant salva sulla linea. Ultimo cambio: fuori Boateng e dentro Flamini. Al 39' ancora Vucinic ci prova ma Amelia è attento e respinge. Non c'è più tempo però. Un buon Milan batte 1 a 0 una pessima Juve.
 

>> LE PAGELLE DEL MATCH << 

 
TABELLINO: Milan-Juventus 1-0
Milan (4-3-3): Amelia; De Sciglio, Mexes (27' st Zapata), Yepes, Constant; Montolivo, De Jong, Nocerino; Robinho (20' st Pazzini), Boateng (38' st Flamini), El Shaarawy. A disposizione: Gabriel, Acerbi, Emanuelson, Strasser, Bojan, Niang. All.: Allegri.
Juve (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Caceres; Isla (1' st Padoin), Vidal, Pirlo, Marchisio, Asamoah (27' st Pogba); Vucinic, Quagliarella (12' st Giovinco). A disposizione: Storari, Rubinho, Lucio, De Ceglie, Marrone, Giaccherini, Lichtsteiner, Pepe, Matri, Bendtner. All.: Alessio.
Arbitro: Rizzoli
Marcatori: 31' rig. Robinho
Ammoniti: Nocerino (M), Isla, Bonucci, Marchisio (J)
 

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milan-Juventus 1-0 | Ombre a San Siro. Bianconeri senz'anima

TorinoToday è in caricamento