rotate-mobile
Venerdì, 26 Novembre 2021
Sport

Dramma Berrettini, si infortuna e lascia il Pala Alpitour tra le lacrime

Il ritiro nella prima partita della Atp Finals. Sinner potrebbe sostituirlo

Matteo Berrettini si è ritirato nella prima giornata delle ATP Finals. Il campione romano ha accusato un infortunio che l'ha costretto a interrompere il match d'esordio al secondo game del secondo set.

Dopo un primo set di grande livello, in cui aveva perso soltanto al tie-break con Alex Zverev, il campione romano ha accusato un problema agli addominali.

Subito è apparso evidente come si trattasse di qualcosa di grave che ha impedito il prosieguo dell'incontro e ha posto fine all'avventura di Berrettini nel Torneo dei Maestri.

Il silenzio è calato su tutto il Pala Alpitour, spegnendo l'entuasiasmo che si era respirato per tutta la giornata durante la quale il pubblico aveva incitato senza sosta il suo beniamino.

Sembra difficile un recupero per il prossimo match in programma martedì 16 novembre . Si attendono gli accertamenti medici e l'esito della risonanza magnetica di domani.

Matteo Berrettini, davvero deluso per lo sfortunato epilogo di questa serata, ha commentato così il suo infortunio nella conferenza stampa post-incontro:

"Speriamo che non sia una cosa grave e di poter entrare in campo anche solo al 60% perchè l'atmosfera che c'era oggi era qualcosa di incredibile di speciale. Voglio godermi qualcosa che mi ero meritato. Mi sta sfuggendo di mano e fa male.”

Alla domanda se fosse preoccupato che l’infortunio possa precludergli oltre al prosieguo delle Atp Finals, anche la Coppa Davis a Torino e l’inizio di stagione e su quali sino le sue priorità nell’immediato ha risposto così:

“Come ho sempre fatto nella mia carriera, purtroppo piena di infortuni, mi sono concentrato sul lungo termine, sul fatto di stare bene e di non forzare quando non è il caso di forzare. Se riuscirò a giocare uno o due eventi ben venga. Sicuramente ci tenevo a finire bene, a giocare davanti agli italiani qui a Torino, sia la Davis che questo evento e non so se sarò in grado di farlo.

Darei qualsiasi cosa per provare a rivivere quelle sensazioni che stavo vivendo oggi. Sono competitivo e ogni partita cerco di vincerla. 60% era per dire cercherò di fare del mio meglio. Se so che non potrò vincere non entrerò in campo.”

Già all’inizio della stagione 2021, Matteo Berrettini, all’Australian Open aveva accusato un infortunio che l’aveva costretto a un periodo di stop.

“La zona è la stessa come in Australia. Non ho sentito la stessa fitta. Ma finchè non ci metterò dei macchinari sopra è difficile da dire. Spero che i test possano togliermi un pochino di ansie e dirmi che è solo una contrattura in modo da lavorarci e provare a essere in campo martedì.”

Jannik Sinner, essendo prima riserva, potrebbe dover sostituire Berrettini.Una situazione che sarebbe sicuramente difficile dal punto di vista emotivo sia per il campione romano, costretto al ritiro, che per il giovane altoatesino che sarebbe chiamato a prendere il posto del connazionale.

Sono tantissimi i messaggi di sostegno per Berrettini. Tutti si augurano di vederlo in campo nel prossimo match.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dramma Berrettini, si infortuna e lascia il Pala Alpitour tra le lacrime

TorinoToday è in caricamento