Giovedì, 24 Giugno 2021
Sport

Stupro di gruppo, arrestato un ex giocatore della Juventus

Il caso

Portanova con la maglia della Juve (foto Ansa)

L'ex giocatore della Juventus Manolo Portanova è stato posto agli arresti domiciliari con l'accusa di aver partecipato a uno stupro di gruppo. Portanova era in vacanza in provincia di Messina quando è stato raggiunto dal provvedimento.

Il calciatore 21enne, passato al Genoa a gennaio dopo tre anni alla Juventus, tra giovanili, Under 23 e qualche apparizione in prima squadra, è accusato di stupro, insieme ad altri giovani, da una ragazza 22enne al termine di una festa privata a Siena.

Indagato anche un cugino dell'ex bianconero. I due e un loro amico sono agli arresti domiciliari, in attesa di chiarire la loro posizione. Lunedì il giovane centrocampista si presenterà davanti al gip per l’interrogatorio di garanzia. Sentiti gli altri due indagati ai domiciliari. Il PM si è opposto alle richieste di revocare i domiciliari o della concessione di poter tornare al lavoro.

Il figlio di Daniele Portaova (che giocò al Napoli, al Siena e al Messina) sarebbe finito sotto indagine dopo la denuncia presentata dalla giovane che avrebbe subito la violenza. Per ora solo uno dei giovani coinvolti ha ammesso di aver avuto un rapporto sessuale con la ragazza, affermando però che sia stato un rapporto consensuale. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stupro di gruppo, arrestato un ex giocatore della Juventus

TorinoToday è in caricamento