Sport

Manital, ufficiale l'arrivo di Charlon Kloof

Il playmaker di nazionalità olandese arriva in sostituzione di Dyson, i cui i tempi di recupero dopo l'aggressione rimangono incerti

Scossa dall'aggressione subita dai propri giocatori, la Manital non è rimasta di certo a guardare. E' infatti ufficiale da pochi minuti l'acquisto di Charlon Kloof, play-guardia di nazionalità olandese in sostituzione dello sfortunato Jerome Dyson, a riposo a causa della vile aggressione subita la scorsa settimana. 

Per l'olandese Kloof, classe 1990, ha disputato le ultime due stagioni a Istanbul, in Lega 2, ed in Grecia, nel Rethymno Creta, club di serie A1. 
Ed è stata soprattutto l'ultima parentesi in terra ellenica a convincere i dirigenti torinesi. Ottime le sue percentuali nelle prime 13 partite giocate. Media di 27 minuti e 30 in campo, 13,8 punti con il 48% nel tiro da due, il 33% in quello da tre, il 63,6 % dalla lunetta. Altri numeri del giocatore olandese: 36 rimbalzi conquistati, 28 assist, 15 recuperi a fronte di 29 palle perse. Alto 190 centimetri, 89 kg di peso, è nato cestisticamente presso la Saint Bonaventure University.

Sul sito ufficiale del club, esprime tutta la sua gioia il Direttore Generale Renato Pasquali: "E' stata una trattativa non così facile in ragione del fatto che avevamo esaurito i visti a nostra disposizione per i giocatori americani e che sul mercato c'erano molte altre compagini italiane alla ricerca di un play. Erano diverse le opzioni ma la scelta alla fine è ricaduta su Kloof in quanto giocatore dotato di grande atletismo e qualità tecniche. Doti che ha messo in evidenza negli ultimi Campionati Europei con la bandiera olandese dove è stato impegnato a caccia della qualificazione per Rio 2016. Siamo certi della bontà della scelta effettuata e pronti a ripartire per la seconda metà del massimo campionato".  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manital, ufficiale l'arrivo di Charlon Kloof

TorinoToday è in caricamento