Sport

Juventus, Vidal torna a Malmoe: tappa decisiva in Champions

Bianconeri a secco di vittorie nelle ultime 6 trasferte europee. Questa volta però servono i tre punti per la qualificazione

A Malmoe ricomincia l'eterno corteggiamento della Juventus alla Champions che spesso l'ha respinta. Con il rientro del guerriero Vidal i bianconeri vogliono brillare anche nel firmamento europeo. La vittoria esterna manca da due stagioni, 3-0 al Celtic negli ottavi della Coppa 2013/2014, prima di inchinarsi allo strapotere del Bayern. Da Monaco di Baviera in poi, la Juve ha perso 5 delle 6 trasferte europee. 

Fare tre punti in Svezia, mentre le rivali Atletico ed Olympiacos si affrontano al 'Vicente Calderon' di Madrid, è quindi d'obbligo per i bianconeri. La vittoria sarebbe un balzo avanti verso gli ottavi di finale, anche se tutto si deciderà il 9 dicembre. E quanto sarà decisivo quel confronto diretto molto dipende dai risultati di domani. Pogba ha sulla testa la spada di Damocle della diffida ed in caso di ammonizione a Malmoe dovrebbe saltare la partita contro i 'colchoneros' di Madrid, ma è impensabile che Allegri lo lasci fuori nel rombo di centrocampo con Pirlo davanti alla difesa, Pogba e Marchisio in mezzo, Vidal dietro le punte. 

A far posto al rientro di Vidal sarà quindi Pereyra, in crescendo di condizione ed affiatamento con i compagni. Difesa a quattro, ormai una certezza, e Tevez-Llorente di punta. Nel quartetto difensivo, con Lichtsteiner (anche lui diffidato), Bonucci e Chiellini, ballottaggio per la quarta maglia tra Asamoah, Ogbonna ed Evra.  


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Juventus, Vidal torna a Malmoe: tappa decisiva in Champions

TorinoToday è in caricamento