Domenica, 19 Settembre 2021
Sport

"Il guardalinee Maggiani su facebook ha lo scudetto della Juve"

Il presidente del Catania è duro. Bisognerà accertare se quella pagina si può ricondurre ufficialmente al guardalinee ma intanto la polemiche c'è.

Le polemiche su Catania-Juventus non cessano. Su Facebook appare intanto una foto inquietante. Si scopre che Luca Maggiani, guardalinee accusato di aver favorito i bianconeri, abbia pubblicato in passato sul social network diverse foto che testimoniano la sua fede Juventina e si può vedere una foto postata poco dopo la vittoria dello scudetto. Il dubbio c'è, la certezza no.

Sembra un 'fake' ma il presidente del Catania Antonino Pulvirenti insiste sulle accuse alla terna arbitrale per il gol non concesso ieri contro la Juve: "C'é lo scudetto della Juve sul profilo Facebook di Maggiani. Tutti possono tifare per la squadra che vogliono. Ma dopo quello che è successo ieri e di come si sia fatto influenzare ditemi voi cosa dobbiamo pensare. Sono sconcertato. L'errore lo accettiamo - dice ai microfoni di 'Radio Anch'io Sport' -, è successo qualcosa di più. La sudditanza psicologica mi sembra evidente".
 
"Serve un a punizione severa per i giocatori della Juve. Agnelli che vuole riformare il calcio inizi dalle cose più semplici. Chieda lo 0-3 a tavolino per la sua squadra. Farebbe un gran gesto". E' la provocazione del presidente del Catania Antonino Pulvirenti dopo le polemiche arbitrali per la partita di ieri al Massimino. Pulvirenti ribadisce che quello che accaduto ieri è "inaudito, mai successo. A parti inverse ci avrebbero espulso tre giocatori della panchina". "Se si parla di un errore posso condividere, se si parla di complotto o si dice che la Juve ha condizionato l'arbitro allora non ci sto e rispedisco tutto al mittente. La Juve si comporta seriamente". Beppe Marotta, direttore generale del club bianconero, commenta così ai microfoni di Radio Anch'io Lo Sport le accuse del presidente del Catania, Antonino Pulvirenti, dopo il gol annullato ingiustamente agli etnei nel match giocato ieri dalle due squadre. 
 
L'Aia ha comunque smentito l'esistenza di un profilo ufficiale del direttore di gara. In una nota l'associazione italiana arbitri fa sapere di aver ricevuto "dall'assistente arbitrale della Can A Luca Maggiani attestato in cui egli precisa che la notizia secondo cui lo stesso sia titolare di un profilo personale o di una pagina sul social network Facebook è destituita di ogni fondamento".
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Il guardalinee Maggiani su facebook ha lo scudetto della Juve"

TorinoToday è in caricamento