Lunedì, 20 Settembre 2021
Sport

Lucio si presenta: "Gli Scudetti della Juve sono 30"

Il brasiliano: "Gli scudetti della Juve sono 28 o 30? Io ho la stessa idea del nostro presidente Andrea Agnelli"

Lucimar Ferreira da Silva, calcisticamente Lucio, ha giocato nell'Inter per tre anni, dal 2009 al 2012, vincendo un Mondiale per club (2010), una Champions League (2010), uno scudetto (2010) e due Coppe Italia (2010 e 2011) e ora già è pronto ad iniziare la sua nuova avventura con la Juventus.


"Sugli scudetti ho la stessa idea del nostro presidente Agnelli, sono 30. Adesso mi metterò a disposizione di Conte per adattarmi al suo gioco. L'Inter? La cosa più importante è che ci sia rispetto ed io rispetto i miei ex compagni, ma ora gioco per la Juventus, spero che i nerazzurri mi rimpiangano e che l'Inter abbia sbagliato a farmi partire". Nel ritiro della Juventus è il giorno di Lucio, che dopo essersi accordato con i suoi ormai ex dirigenti per la rescissione del contratto, è passato ai rivali della Juve. 


Il brasiliano non sembra affatto pentito della scelta: "per la mia carriera è un passo importante, sono in un club con un grande progetto - dice Lucio -. Ho scelto la Juve perchè volevo continuare a giocare ad alto livello. Sono uno che onora sempre la maglia e spero di dare il massimo. La Juventus è tornata ad essere una grande squadra, la nostra mentalità deve essere vincente". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lucio si presenta: "Gli Scudetti della Juve sono 30"

TorinoToday è in caricamento