Domenica, 1 Agosto 2021
Sport

Lione-Juventus 0-1 | La zampata di Bonucci per espugnare la Gerland

Il primo tempo è una partita a scacchi con picchi di alta intensità. Nella ripresa la Juve insiste e segna nel finale di gara

La Juventus vince 1 a 0 contro il Lione, nell'andata dei quarti di finale di Europa League. Allo Stade de Gerland si gioca una partita molto bloccata in avvio. Nella seconda frazione la squadra campione d'Italia alza il ritmo e segna con Leonardo Bonucci nel finale. 

LE SCELTE - Garde lascia in panchina Gomis e punta su Briand al centro dell'attacco. Sulla corsia destra Tolisso ha vinto il ballottaggio con Zeffane. In casa Juventue torna Tevez dopo il turno di squalifica scontato in campionato. Al suo fianco c'è Osvaldo che ha vinto il ballottaggio con Vucinic. A centrocampo senza lo squalificato Vidal scelte obbligate con Pogba e Marchisio ai lati di Pirlo. Sulla corsia destra Isla preferito a Lichtsteiner.

PRIMO TEMPO - Parte bene la Juve che, con un buon possesso palla, attacca soprattutto a sinistra dalla parte di Asamoah. Il Lione, dal canto suo, si copre con Malbranque che segue Pirlo a uomo. Poco importa, però, perché come playmaker c'è Bonucci. Al 5' prima chanche: Osvaldo spizza un pallone in area che arriva a Tevez. Colpo di testa dell'Apache fuori di poco. Peccato. E' la Juventus a controllare la gara anche se Conte richiama i suoi per qualche errore, banale, in fase di impostazione. La Juve, che deve trovare i ritmi con i lanci di Bonucci, quando attacca negli ultimi 20 metri è però sempre pericolosa. 

Centrocampo molto affollato e ritmi bassi. E' comunque la squadra campione d'Italia a fare la partita col Lione che preferisce affidarsi alle ripartenze con Lacazette che punta sempre Caceres. Al 26' chance per Malbranque. Prima occasione per il Lione, il numero 17 si muove bene alle spalle di Pirlo, entra in area e tenta la conclusione: salva tutto Buffon. Dal cornere Briand, a due passi, spara altissimo. La Juve risponde al 28': Pirlo, alla prima palla buona, illumina per Tevez. L'Apache tocca la sfera ma Lopes, in uscita, salva i francesi.

Si accende la sfida. Le due squadre si vede che sono molto ben organizzate. Fatica la Juventus a costruire manovre offensive degne di nota. Troppi errori in mezzo al campo anche perché il Lione difende a uomo e a tutto campo. E' più una partita a scacchi che una sfida di pallone. Al 41' Tolisso abbatte Marchisio: è lui il primo ammonito del match. 


SECONDO TEMPO - Molto aggressivo il Lione in avvio di ripresa. La Juve, dal canto suo fatica sempre in fase di impostazione. Al 52' punizione di Umtiti dai 20 metri: Buffon vola e devia in corner. Conte dalla panchina si sgola. Risponde la Juve con Tevez che tira centralmente verso Lopes. Il guaio, però, è che l'Apache al termine dell'azione accusa un dolore all'adduttore alzando poi bandiera bianca. Al suo posto entra Vucinic. Al 58' chance per la Juve. Punizione di Pirlo, Briand devia e Lopes salva tutto deviando in corner.

Conte cambia ancora: Giovinco per Osvaldo. Ottimo spunto di Giovinco al 64': la palla arriva ad Asamoah che calcia ma la palla esce fuori di poco. Poco dopo ancora la Formica Atomica che illumina per Chiellini che, però, sbaglia il tocco al momento decisivo. La Juve però insiste. Sicuramente meglio Giovinco-Vucinic di Tevez-Osvaldo. Al 71' altra occasione ma Chiellini, da dentro l'area di rigore, calcia malamente. Primo cambio per il Lione: Gomis per Lacazette. Terzo e ultimo cambio per la Juve: Lichtsteiner per Isla.  
 
Al minuto 83 Vucinic si mangia un gol fatto. Altra super giocata di Giovinco che centra per il montenegrino. Stop e tiro di punta alto a due metri dalla parta del Lione. Che peccato. Al minuto 85, però, la Juve passa con Bonucci. Mischia in area sul calcio d'angolo battuto da Pirlo: murata da Gonalons la conclusione di Pogba, lesto Bonucci che arriva per primo sul pallone e batte un incolpevole Lopes. E' 1 a 0 per la Juve. Garde le prova tutte e nel finale inserisce Fekir e Nijé. Non c'è più tempo però. Finisce così. 

TABELLINO
Lione (4-4-2): A.Lopes 6, Tolisso 5,5, B.Koné 5, Umtiti 6,5, Bedimo 5,5, Gonalons 5,5, Ferri 6, Malbranque 6,5 (87' Fekir sv), Mvuemba 6, Briand 6 (88' Njié sv), Lacazette 5 (75' Gomis 6). A disposizione: Vercoutre, Zeffane, Sarr, Danic. All.: Garde
Juventus (3-5-2): Buffon 6,5; Caceres 6, Bonucci 6,5, Chiellini 6,5; Isla 5,5 (77' Lichtsteiner 6), Pogba 5,5, Pirlo 6, Marchisio 6, Asamoah 6; Tevez 5,5 (55' Vucinic 6), Osvaldo 5 (61' Giovinco 6). A disposizione: Storari, Peluso, Padoin, Llorente. All.: Conte
Marcatori: Bonucci (J)
Ammoniti: Tolisso (L), Lopes (L), Giovinco (J), Vucinic (K)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lione-Juventus 0-1 | La zampata di Bonucci per espugnare la Gerland

TorinoToday è in caricamento