menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lazio-Juventus 0-1 | I bianconeri non mollano il sogno Champions

I bianconeri grazie a un gol dell'ex Roma, Simone Pepe, espugnano l'Olimpico e danno un dispiacere ai padroni di casa. Del Piero e compagni non perdono nella Capitale dal 2003/2004. Espulso Ledesma nel finale

58957La Juventus vince all'Olimpico 1-0 e può continuare a sperare nella Champions League. Partita bruttina: la Lazio ha comandato le operazioni nel primo tempo ma senza creare grossi problemi a Buffon, mentre dall'altra parte Muslera ha compiuto una gran parata sull'unico tiro bianconero, di Matri, da distanza ravvicinata. Nella ripresa, spezzettata da tanti falli e con due squadre molto contratte, gol-partita di Pepe al 42', complice una deviazione di Scaloni che ha messo fuori causa Muslera. Con questi tre punti la Juventus sale a quota 56, tre in meno rispetto a Roma e Udinese e a quattro lunghezze dalla stessa Lazio che occupa il quarto posto. La Lazio nel primo tempo domina, gioca meglio ma non punisce mai la 'Vecchia Signora' che fa il minino indispensabile e porta a casa tre punti che le permettono ancora di sognare la Champions.

VIDEO: IL GOL PARTITA DI SIMONE PEPE

TABELLINO

LAZIO-JUVENTUS 0-1

Lazio (4-3-1-2): Muslera; Lichtsteiner, Biava (26' st Scaloni), Dias, Garrido; Brocchi (43' st Kozak), Matuzalem, Ledesma; Hernanes, Floccari, Zarate (40' st Bresciano). A disp.: Berni, Del Nero, Gonzalez, Rocchi. All.: Reja
Juventus (4-4-2): Buffon; Motta (26' st Salihamidzic), Chiellini, Barzagli, Grosso; Krasic, Melo, Aquilani, Pepe; Matri (26' st Toni), Del Piero (47' st Bonucci). A disp.: Manninger, Sorensen, Traoré, Giandonato. All.: Delneri

Arbitro: Mazzoleni

Marcatori: 42' st Pepe (J)

Ammoniti: Ledesma (L), Grosso, Pepe, Salihamidzic (J)

Espulsi: Ledesma (L)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lady Dybala si annoia all'ombra della Mole: "A Torino non c'è molto da fare"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento