menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sami Khedira da ieri alla Juve:" Felice di giocare in una squadra di campioni"

Il giocatore tedesco ha firmato ieri un contratto di quattro anni. Resta però l'ansia dei tifosi bianconeri per il futuro ancora incerto di Carlitos Tevez e Andrea Pirlo

Le prime parole di Sami Khedira, da ieri giocatore della Juve, arrivano da Facebook. Sulla sua pagina ufficiale infatti, il giocatore tedesco ha scritto un post manifestando apertamente la sua gioia nel vestire finalmente la maglia bianconera: "Ieri è stata una bellissima giornata per me.

Con orgoglio e felicità voglio annunciare che giocherò nei prossimi quattro anni per la Juventus. La Juve è un Club meraviglioso con una grande storia. Ho parlato con il mister e con la società e sono molto contento di giocare in una squadra piena di Campioni con tifosi eccezionali. Non vedo l'ora di iniziare questa splendida avventura in bianconero! Forza Juve! Sami".

Sami Khedira ha firmato ieri il contratto con la società bianconera alla quale sarà legato fino al 30 giugno 2019. Il club juventino ha raggiunto un accordo quadriennale con il centrocampista tedesco, 28 anni, undici presenze nell'ultima stagione con il Real Madrid e con cui il giocatore aveva il contratto in scadenza. Khedira era arrivato in Spagna nel 2010 dallo Stoccarda e con i Blancos ha totalizzato 102 presenze con 6 reti alle quali si sommano le 53 partite e i 5 gol realizzati con la nazionale tedesca.

Ma a tenere in ansia i tifosi della Juventus è anche il futuro dei giocatori che hanno permesso alla squadra di arrivare quasi a toccare il "triplete". Che ne sarà di Carlos Teves e di Andrea Pirlo, i due pilastri del team di Allegri?. "A Tevez va attribuito grande rispetto ma, come capita spesso nel mondo del calcio, il destino dei giocatori è nella loro testa - ha spiegato oggi l'amministratore delegato, Giuseppe Marotta -. Se Tevez vuole lasciare la Juve per una scelta di vita alternativa, sarà solo lui a deciderlo. Noi prendiamo atto e attendiamo una risposta".

Al momento sono l'Atletico Madrid e il Psg le squadre interessate a Tevez mentre diversa è la situazione di Pirlo che ha ricevuto offerte dal New York City, dal Qatar e ora pare anche dall'Australia: "Andrea ha ancora un anno di contratto con noi e non ha espresso assolutamente la volontà di andare via - ha continuato l'ad -. E' un professionista serio, un giocatore di grande talento che mostra sempre grandi qualità ed emozioni verso la gente. Da parte nostra vorremmo continuare con lui".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento