Sport

Allegri attende Zaza e Sturaro a gennaio Intanto stridono i rapporti con Giovinco

La Juventus è pronta a lavorare sul "ritorno a casa" di Simone Zaza già da questo inverno, mentre sembra ormai cosa fatta il passaggio del centrocampista del Genoa a Vinovo prima della fine di gennaio. Intanto i rapporti non proprio cordiali con Sebastian Giovinco potrebbero ridurre i tempi di approdo in bianconero dell'attaccante del Sassuolo

Giovani, talentuosi e pronti per la Vecchia Signora. Ecco chi sono i giovani rinforzi che andranno a rimpolpare le fila della squadra di Massimiliano Allegri. Il primo, che la società di corso Gallileo Ferraris attendeva a giugno ma potrebbe arrivare già a fine mese, è Stefano Sturaro. Il giovanissimo giocatore, oggi in forza al Genoa, è pronto per giocare in bianconero già da febbraio.

Mister Allegri ha notato nel giovane talento le caratteristiche adatte per l'impiego in Champions League. Infatti Sturaro potrebbe giocare già da febbraio non avendo partecipato a competizione europee con la maglia rosso blu. Nonostante le dichiarazioni di Gasperini che lo classifica come incedibile, i buoni rapporti tra le due società potrebbero sciogliere il nodo. Intanto nella giornata di oggi è previsto un incontro a Genova tra le due dirigenze per definire i dettagli del trasferimento. 

Ma i giovani dal futuro in bianconero potrebbero essere di più. Simone Zaza, 23 anni e giocatore attualmente del Sassuolo, potrebbe arrivare alla Juventus dove con Morata e Coman formerà il tridente d'attacco più giovane della Serie A. Sul suo arrivo prima di giugno sono ancora molte le perplessità, ma secondo alcune voci interne alla società il suo approdo a Vinovo potrebbe avvenire anche durante l'inverno. 

Dietro a queste indiscrezioni potrebbe celarsi il clima non proprio disteso tra Sebastian Giovinco e la squadra. Infatti, dopo l'annuncio a mezzo stampa del suo trasferimento a Toronto, la dirigenza bianconera ha manifestato la sua intenzione di ridurre i tempi affinché il passaggio al club canadese avvenga il prima possibile. 

Insomma, con la Coppa Italia da inseguire e il difficile cammino in Champions la Juventus ha molto interesse a non tenere in squadra un elemento che potrebbe essere in qualche modo destabilizzante per il clima interno e avrebbe tutto l'interesse a riprendere Zaza in casa e convincere i neroverdi ad anticipare i tempi del trasferimento

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allegri attende Zaza e Sturaro a gennaio Intanto stridono i rapporti con Giovinco

TorinoToday è in caricamento