Venerdì, 30 Luglio 2021
Sport

Juventus-Sassuolo 4-0 | Tevez devastante: il poker è servito

Super primo tempo dei bianconeri che segnano con Tevez (2 volte) e Peluso. L'Apache nella ripresa firma la sua tripletta personale

La Juventus vince 4 a 0 contro il Sassuolo nella 16^ giornata di Serie A. Il primo tempo viene sbloccato da Carlos Tevez che, dopo 15 minuti, porta avanti i bianconeri. Il due a zero lo firma Federico Peluso al suo primo gol in bianconero in questa stagione. Nel finale di primo tempo l'Apache fa 3 a 0 e chiude i giochi. Tevez, non pago, nella ripresa firma la sua tripletta personale. 

LE SCELTE - Tutto come previsto nella Juventus con Isla e Peluso esterni di centrocampo. Asamoah agirà quindi da mezzala mancina al posto dello squalificato Marchisio. In difesa e in attacco spazio ai titolari. Il Sassuolo si sistema a specchio con la Juventus. In difesa Marzorati sostituisce Acerbi sul centrodestra. In mezzo al campo spazio a Kurtic e Magnanelli ai fianchi dell'ex Marrone con Longhi e Gazzola sulle fasce. In avanti a sorpresa non c'è Zaza, ma Missiroli al fianco di Floro Flores. 

PRIMO TEMPO - La Juve parte bene con Vidal che pesca Tevez in area: l'Apache calcia in curva. Rispondono gli ospiti. Longhi, al 2', calcia di controbalzo: bomba fuori di poco. Bell'avvio di gara. Al minuto 8 ancora pericoloso il Sassuolo sulla destra con Gazzola che arriva sul fondo e crossa in mezzo per Kurtic. Il colpo di testa del centrocampista non trova però la porta. La Juve, però, attacca e spesso lo fa per vie centrali con Llorente e Tevez che si fanno vedere bene tra le linee.

Al 9' ci prova Tevez: tiro a giro ma Pegolo non ha problemi. Al minuto 11 ci prova Vidal su punizione: conclusione schiacciata e fuori misura. Al 13' azione quasi rugbistica della Juventus che prova a sfondare centralmente con Tevez e Vidal chiusi però dalla difesa emiliana.  Insiste la Juve che schiaccia il Sassuolo nella sua trequarti. Il gol è nell'aria e arriva al minuto 15. 

E' Tevez a sbloccare il match al termine di una bella azione. Llorente va a prendersi una palla sull'out destro e mette in mezzo per Vidal. Il centrocampista con una finta di corpo si libera al tiro calciando sul primo palo. Pegolo respinge corto e Tevez, libero nell'area piccola, è un falco ad arrivare sul pallone e metterlo in fondo al sacco. Posizione regolare dell'Apache. Nonostante il vantaggio la Juventus non allenta il ritmo della gara e spinge alla ricerca del raddoppio per chiudere la gara. Juve aggressiva che triplica anche le marcature sui portatori di palla avversari.

I bianconeri attaccano soprattutto a destra con Vidal che si inserisce sempre puntualmente a rimorchio di Tevez o Llorente mettendo in crisi la difesa neroverde. Al 25' lancio di Vidal per l'inserimento di Asamoah che sbaglia l'aggancio, ma in velocità recupera toccando per primo il pallone fra un difensore e Pegolo in uscita. Palla debole e fuori misura che il portiere emiliano fa sua senza problemi. Il Sassuolo si abbassa troppo e la Juve raddoppia. 

Al 25' è Peluso a firmare il 2 a 0. Punizione dalla destra pennellata in mezzo per la testa di Peluso che sovrasta Antei a centro area e mette il pallone sotto la traversa con Pegolo che non può nulla. Al 32' scambio in area fra Missiroli e Floro Flores coi due che provano a calciare in porta. L'attaccante trova la respinta della difesa, il secondo invece colpisce male mandando la palla in fallo laterale. Ancora Juventus pericolosa con Isla che mette in mezzo per Llorente che colpisce male anticipando anche Peluso. La palla arriva ad Asamoah che tocca per Vidal: tiro a giro del cileno ampiamente a lato al 35'. 

Al 37' Asamoah ad un passo dal 3 a 0. Isla va via sulla destra e mette un pallone splendido in mezzo all'area per Asamoah che da due passi non riesce a deviare il pallone in porta a Pegolo battuto. Insiste la squadra di casa. Al 38' punizione di Tevez: Pegolo salva. Al 44' grandissima azione di Asamoah che va via in velocità fra tre avversari servendo poi all'indietro un compagno sull'uscita di Pegolo. La palla, sporcata da un difensore, arriva a Isla che calcia di prima intenzione in porta trovando la respinta del portiere sulla linea. 

La Juve, però, fa 3 a 0 al 45'. Un errore difensivo libera Tevez lanciandolo verso l'area di rigore. L'argentino salta Pegolo in uscita e deposita in fondo alla rete. Dopo un minuto di recupero finisce la gara di Torino che vede la Juventus avanti di tre reti.

SECONDO TEMPO - Inizia il secondo tempo e Tevez sfiora subito il gol: tiro immediato che si spegne sull'esterno della rete. Cambia Di Francesco: fuori Kurtic e dentro Zaza. La Juventus gioca a ritmi un po' più bassi rispetto al primo tempo cercando comunque il quarto gol. Conte cambia: De Ceglie per Peluso. Al 62' tiraccio di Zaza: facile per Buffon. Ci prova il Sassuolo poco dopo: errore di Bonucci che favorisce Floro Flores. L'ex Genoa centra per Zaza: tiro di prima intenzione a lato.

La Juventus controlla la gara, pur commettendo qualche errore di costruzione, contro un Sassuolo generoso che prova a trovare almeno il gol della bandiera, ma fatica a portare palla negli ultimi 16 metri bianconeri. Il 4 a 0, ancora una volta, porta la firma di Tevez. Vidal controlla un pallone al limite dell'area allargando il gioco per Isla che liberissimo sulla destra mette in mezzo un pallone che Tevez spinge in fondo alla rete nonostante l'intervento di Pegolo che prova a salvare i suoi con un riflesso felino senza riuscirci. 

Conte cambia, anche in vista del match di Coppa Italia. Quagliarella entra al posto proprtio del devastante Tevez. Lo Juventus Stadium lo acclama con una standing ovation il campione argentino. Al 75' Quagliarella prova la magia: fuori di poco. La Juventus continua a controllare la gara abbassando il ritmo del gioco e difendendosi con ordine contro un Sassuolo che prova a impensierire la squadra di Conte senza però arrivare al tiro. La partita non ha più molto da dire. La squadra di Conte vince e convince dopo l'eliminazione in Champions League. 


>> LE PAGELLE DEL MATCH << 

TABELLINO
Juventus (3-5-2)
: Buffon 6; Barzagli 6, Bonucci 6, Chiellini 6; Isla 6,5, Vidal 6,5 (75' Padoin 6), Asamoah 6,5, Pogba 6,5, Peluso 6,5 (56' De Ceglie 6); Llorente 6,5, Tevez 8 (70' Quagliarella 6). A disp.: Storari, Rubinho, Caceres, Motta, Ogbonna, Lichtsteiner, Giovinco. All.: Conte.
Sassuolo (3-4-3): Pegolo 5; Antei 5, Bianco 5, Marzorati 5; Gazzola 6, Magnanelli 5 (71' Chibsah 6), Marrone 5, Longhi 6; Missiroli 6, Kurtic 5,5 (52' Zaza 6), Floro Flores 6 (75' Masucci 6). A disp.: Pomini, Pucino, Rossini, Farias, Schelotto, Laribi, Ziegler, Alexe, Valeri. All.: Di Francesco
Marcatori: 3 Tevez (J), Peluso (J)
Ammoniti: Magnanelli (S), Peluso (J)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Juventus-Sassuolo 4-0 | Tevez devastante: il poker è servito

TorinoToday è in caricamento