menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Juventus-Sampdoria 4-2 | Che fatica ma sono 12 successi di fila

E' Vidal a sbloccare la gara poi raddoppiata da Llorente. L'autorete di Barzagli riapre il match per qualche istante prima del rigore dello stesso Vidal. Gabbiadini fa 3 a 2 nella ripresa ma Pogba cala il poker

La Juventus vince 4 a 2 contro la Sampdoria, nella 20^ giornata di Serie A. Nel primo tempo Arturo Vidal sblocca la gara concretizzando un'azione bellissima. La Samp è viva ma Fernando Llorente firma il 2 a 0 prima della mezzora. L'autorete di Andrea Barzagli riapre il match per qualche istante prima del rigore, procurato e trasformato, dal solito 'Guerriero' Vidal.

Partita chiusa? Macché. Manolo Gabbiadini, nella ripresa, fa 3 a 2 e colpisce una traversa. La Juve si scuote e la chiude con Paul Pogba. 12^ vittoria di fila per la squadra di Antonio Conte. 

LE SCELTE - Antonio Conte è costretto a spedire in panchina Bonucci per un problema alla coscia. Al centro della difesa c'è Ogbonna, mentre in cabina di regia spazio a Marchisio con Pirlo che riposa per l'occasione. Sampdoria molto offensiva quella presente allo Juventus Stadium. Sansone ha vinto il ballottaggio con Bjarnason e giocherà alle spalle di Eder. Sulla corsia sinistra in campo Regini con Costa in panchina.

PRIMO TEMPO - La Juve parte, come al solito, gestendo bene il pallone e facendosi vedere in avanti. Sono Vidal e Pogba a supportare l'attacco. Al 2' il francese pesca Asamoah che, da buona posizione, lascia partire un tiro-cross che non impensierisce Da Costa. Azione avvolgente della Juventus partita grazie all'ottimo lavoro di sponda di Llorente: deviato il cross di Lichtsteiner, angolo per i bianconeri. Buono l'avvio dei campioni d'Italia. Al 5' liberato Vidal al tiro su calcio d'angolo, maldestra la conclusione del cileno che tenta la conclusione al volo ma colpisce male il pallone.

Buono l'avvio dei tre centrocampisti bianconeri. La Samp, dal canto suo, si chiude in massa e tanta qualche ripartenza. Al 12' arrembaggio bianconero: Pogba, da polipo, aggancia un pallone super prima di servire poi Chiellini. Il difensore bianconero calcia due volte addosso al muro blucerchiato. La sfera arriva poi tra i piedi di Marchisio ma la botta del Principino è a lato. Al 14' Llorente lavora un bel pallone e serve Tevez. L'argentino entra in area e ci prova col mancino: palla a lato. Solo Juve in questi minuti.

Al 18' gol della Juve con un'azione spettacolare. Splendida azione della Juventus partita grazie a un buon movimento sulla trequarti di Llorente. Il centravanti basco scarica su Pogba che arriva al limite dell'area e con un no look serve Vidal. Il cileno si inserisce coi tempi giusti e con un tocco di prima intenzione batte Da Costa. Vantaggio meritatissimo. Prova a reagire la Sampdoria al 20': conclusione dalla distanza di Gabbiadini, pallone sul fondo. La Doria prova a farmi vedere dalle parti di Buffon. Il gol di Vidal ha di fatti acceso la gara. 

Al 23' ci prova Asamoah da posizione defilata: deviazione e palla in corner. Dall'angolo che ne consegue Llorente fa valere tutta la stazza firmando così il 2 a 0. La Samp però è viva. Minuto 26, angolo per la squadra ospite e tiro di Palombo a botta sicura: Buffon è miracoloso e con il piede salva tutto. Non c'è un attimo di tregua. Barzagli blocca tutto in mezzo al campo: la palla giunge a Vidal che pesca Tevez in area. Bomba dell'Apache che colpisce prima il palo e poi Da Costa. Juve vicina al 3 a 0. 

Al 28' Chiellini stende Gabbiadini: calcio di punizione e giallo. Ammonito lo juventino salterà il match contro la Lazio. Sulla palla va Giabbiadini che guadagna un corner dal quale Mustafi sfiora la traversa. Partita divertente. Al 33' Marchisio scarica su Lichtsteiner che tenta la conclusione di prima intenzione: tiro da dimenticare. Al 38', dal nulla, arriva il gol della Sampdoria. Cross senza pretese di Gabbiadini, Barzagli devia e beffa Buffon. 2 a 1 e partita riaperta. 

Passano però meno di 4 minuti e la Juve va ancora in gol. Al 41' Regini stende Vidal in area: giallo e rigore netto. Dal dischetto va lo stesso cileno che non sbaglia. 3 a 1 e distanze ristabilite. Quattro gol e tanti spunti in un primo tempo tutt'altro che noioso allo Juventus Stadium. 

SECONDO TEMPO - Mihajlovic inizia la ripresa con un cambio: Renan al posto di Bjarnason. Ci prova subito Gabbiadini da calcio di punizione: attento Buffon. La Juventus amministra il pallone in questa fase della partita. I ritmi si abbassano ma Conte, dalla panchina, stimola i suoi chiedendo di coinvolgere maggiormente Marchisio nella manovra. Al 61' miracolo di Buffon. Si supera il portiere della Juventus sulla deviazione da posizione ravvicinata di De Silvestri. Sampdoria a un passo dal secondo gol.

Passano 120 secondi e Llorente si mangia un gol fatto. Sul lancio di Vidal il centravanti basco addomestica il pallone in corsa con un tocco di coscia e conclude a tu per tu con Da Costa: pallone sul fondo. La squadra ligure concede spazi in contropiede ma non vuole mollare e quando può attacca. 

Al 70' ancora Samp din gol. Intervento miracoloso di Buffon sul colpo di testa di Obiang. Il portiere bianconero, però, non può nulla sul successivo tap-in di Gabbiadini. E' 3 a 2. Mihajlovic ci crede: fuori Wszolek e dentro Sansone. Si sveglia la Juve. Bomba di Pogba al 72': palla fuori di poco. Bianconeri molli però in fase difensiva. Bomba di Gabbiadini, ancora lui, e palla sulla traversa. Paura per Buffon e compagni.  Al 76' ci prova Tevez da calcio piazzato: conclusione rasoterra, nessun problema per Da Costa.

Al 78', però, Pogba rimette le distanza a posto. Splendido destro di Pogba che segna il suo sesto gol con uno destro dalla distanza potente e preciso che si spegne sotto l'incrocio dei pali. Non ha colpe Da Costa. Il pubblico bianconero canta "non si vende Pogba". Hanno ragione. Conte cambia: Peluso, Quagliarella e Giovnco per Asamoah, Tevez e Llorente. La Samp, orgogliosa, ci prova fino alla fine. I bianconeri però resistono e vincono rispondendo così alla Roma avversario martedì in Coppa Italia


>>> LE PAGELLE <<<

TABELLINO
Juventus (3-5-2):
Buffon 7; Barzagli 6, Ogbonna 6, Chiellini 5; Lichtsteiner 5,5, Vidal 7,5, Marchisio 6,5, Pogba 6,5, Asamoah 6 (80' Peluso sv); Tevez 6 (84' Giovinco sv), Llorente 6,5 (84' Quagliarella sv). A disp.: Storari, Rubinho, Caceres, Bonucci, Padoin, Pirlo, Pepe, Isla, Vucinic. All.: Conte
Sampdoria (4-2-3-1): Da Costa 6; De Silvestri 6, Mustafi 5,5 (52' Costa 6), Gastaldello 5, Regini 5; Palombo 6, Obiang 6,5; Gabbiadini 7, Bjarnason 5 (46' Renan 6), Wszolek 5,5 (71' Sansone 6); Eder 5,5. A disp.: Fiorillo, Tozzo, Berardi, Rodriguez, Salamon, Fornasier, Pozzi, Gavazzi. All.: Mihajlovic
Marcatori: 2 Vidal (J), Llorente (J), Aut. Barzagli (S), Gabbiadini (S)
Ammoniti: Chiellini (J), Regini (S), Wszolek (S)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Telepass Store, a Torino aperto il secondo punto vendita in Italia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento