Sabato, 25 Settembre 2021
Sport

Juventus-Roma 4-1 | Pirlo, Vidal, Matri e Giovinco: poker a Zeman

Nel primo tempo segnano Pirlo, su punizione, Vidal, su rigore e Matri al primo centro in stagione. Nella ripresa, la Roma segna con Osvaldo dal dischetto e la Juve ancora con Giovinco nel finale

Nell'anticipo serale della sesta giornata di campionato la Juventus batte 4 a 1 la Roma. Allo Juventus Stadium i bianconeri segnano tre volte in meno di 20 minuti con Andrea Pirlo, su punizione, Arturo Vidal, su calcio di rigore, e Alessandro Matri al primo gol in campionato. La squadra con Massimo Carrera domina ma nella ripresa abbassa il ritmo la Roma, fin lì assente, segna dal dischetto con Pablo Daniel Osvaldo. Al novantesimo gol in contropiede per Sebastian Giovinco. Juve prima con 16 punti, Roma più attardata a quota 8 punti. 

IL MATCH - Nessuna accoglienza "particolare" per Zeman. Solo bordate di fischi e qualche coro. Pubblico bianconero civilissimo. Dopo 8 minuti Caceres mette dentro per Matri che fa a sportellate con Burdisso, la palla arriva dall'altra parte a Marchisio che da posizione defilata alza troppo il tiro della conclusione che finisce in curva. Al 9' fallo di Taddei su Marchisio in stacco di testa dal limite dell'area. Ingenuo il brasiliano, Marchisio non sarebbe mai arrivato sul pallone. Punizione rasoterra di Pirlo che finisce in rete, passando la barriera in prossimità di Taddei. Stekelenburg comunque non impeccabile nella reattività. Al 13' calcio di rigore per la Juve su conclusione di Matri da fuori area, Castan prende il pallone di mano. Rigore impeccabile di Viidal tirato nell'angolo alla destra del portiere olandese che aveva intuito. 
 
Totti trova magistralmente Lamela dietro a Chiellini. La conclusione al volo con il piattone dell'argentino è tutto fuorchè pericolosa per Buffon. La Roma prova svegliarsi ma arriva il terzo gol al 18': scatta sul filo del fuorigioco Matri su suggerimento di Vidal. L'attaccante prima esita davanti a Stekelenburg e poi lo trafigge. Disastroso il posizionamento di Castan e Burdisso, il difensore giallorosso più vicino al numero 32 era a cinque metri. Nervosismo diffuso tra le fila della squadra di Zeman. Al 22' ancora inserimento di Marchisio nel nulla della difesa giallorossa. Il numero 8 cerca la conclusione di prima intenzione ma colpisce il legno superiore. Al 36' Matri fa quello che vuole in area e alleggerisce per Vucinic a rimorchio. Traversa del montenegrino a Stekelnburg battuto. Pirlo fa quello che vuole e trova i compagni a piacimento. Al 47' prima azione manovrata della Roma con Taddei che va al cross trovando Lamela a centro area. Facile la parata di Buffon sul colpo di testa dell'argentino. 
 

>>LE PAGELLE DEL MATCH<<

 
Nella ripresa Marchisio cerca Vucinic sulla sinistra. Il montenegrino calcia direttamente in porta super parata di Stekelenburg che si allunga sulla destra. Pirlo trova Matri in area, il pallonetto del 32 non supera Stekelenburg che smanaccia fuori area. Al 14' ancora pericolo in area giallorossa con Burdisso che riesce a chiudere l'angolo della conclusione a Vucinic a 5 metri dalla porta di Stekelenburg. Bella conclusione di Tachtsidis che di controbalzo dal limite sinistro non trova la porta di Buffon. Cambia le carte Zeman con Destro che andrà a fare la prima punta e Perrotta l'esterno con De Rossi che tornerà centrale di centrocampo. 
 
Al 22' rigore per la Roma per fallo di Bonucci su Destro. Tiro perfetto di Osvaldo che aspetta che Buffon si butti alla sua sinistra per calciare dall'altra parte. Al 26' si coordina al limite Marchisio che dal limite non centra la porta di un soffio. Poco dopo Stekelenburg si supera ancora su una conclusione di Vucinic da fuori area. Al 32' Osvaldo si gira bene in area su assist di Destro, Buffon para a terra. Adesso è giustamente la Roma che prova a fare la partita. La Juve aspetta nella propria trequarti e gioca con un ritmo molto basso. Al 41' il neo entrato Pogba prova il gran gol: fuori di poco. Al novantesimo grande sgroppata di Barzagli che pesca Giovinco: la Formica Atomica salta Stekelenburg e cala il poker. La Juventus batte la Roma 4 a 1.

TABELLINO: JUVENTUS-ROMA 4-1
Juventus (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Caceres, Vidal, Pirlo, Marchisio (31' st Asamoah), De Ceglie (39' st Pogba); Matri (30' st Giovinco), Vucinic
A disp.: Storari, Lucio, Marrone,  Isla, Lichtsteiner, Giaccherini, Padoin, Bendtner, Quagliarella. All.: Carrera
Roma (4-3-3): Stekelenburg; Taddei, Burdisso, Castan, Balzaretti (34' Marquinhos); De Rossi, Tachtsidis (19 st Perrotta), Florenzi; Lamela, Osvaldo, Totti (18 st Destro)
A disp.: Goicoechea, Svedkauskas, Marquinho, Piris, Romagnoli, Lopez. All.: Zeman
Arbitro: Rizzoli
Marcatori: 10' Pirlo, 14' Vidal (Rig), 18' Matri, 45' st Giovinco (J); 23' Osvaldo (R)
Ammoniti: 10' Taddei, 15' Castan, 19' Burdisso, 27' Balzaretti (R); 26' st Matri, 36' st Vidal (J)

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Juventus-Roma 4-1 | Pirlo, Vidal, Matri e Giovinco: poker a Zeman

TorinoToday è in caricamento