Sport

Juventus-Roma 3-0 | è semifinale, gli uomini di Conte non si fermano più

La Juventus continua la striscia di imbattibilità e supera il quarto di finale contro la bestia nera Roma. Decidono i gol di Giaccherini e una perla di Del Piero nella prima frazione

Dopo due anni di eliminazioni proprio per mano della Roma, la Juventus di Antonio Conte cambia la storia e sono i giallorossi ad uscire anzitempo dalla Coppa Italia. Squadre in campo con formazioni molto competitive, proprio a dimostrazione che tra Juve-Roma non è mai una partita casuale. In campo anche l'ex più fresche, Marco Borriello, autore di una prestazione però davvero incolore, a differenza del suo compagno d'attacco Alessandro Del Piero, entrato nel tabellino dei marcatori con una prodezza simile a quelle che faceva ad inizio carriera.

IL MATCH - Pronti, via e gol della Juve. Ad aprire le marcature per gli uomini in rosa ci pensa Giaccherini, al suo secondo gol in tre giorni. Il centrocampista scatta sul filo del fuorigioco e a tu per tu con Stekelenburg mette la palla sul secondo palo per il vantaggio della Juventus. Un bel gol quello dell'ex Cesena, ma la vera prodezza balistica la inventa Alessandro Del Piero alla mezz'ora quando dal limite dell'area fa un gol "alla Del Piero" e raddoppia lo score con una palla che si infila sotto l'incrocio in modo incredibile. Un uno-due che non intimorisce troppo la Roma, che prova a spingersi in avanti e a rendersi pericolosa in più di un'occasione con Pjanic, ma Storari è sempre attento.

Nella ripresa è ancora la Juventus a rendersi pericolosa, soprattutto con gli affondi sulle fasce di Lichsteiner e Estigarribia, ma Borriello prima e Matri poi non riescono a finalizzare i tanti cross messi in mezzo all'area di rigore. Dopo la standing ovation per capitan Del Piero e l'ingresso di Quagliarella si riaccende la partita nei suoi minuti conclusivi. Proprio l'ex Udinese sfiora la rete colpendo da due passi un cross rasoterra di Matri, ma la palla si stampa contro la traversa. Il 3-0 non tarda comunque ad arrivare a pochi minuti dal triplice fischio. Pennellata di Pirlo per Quagliarella che si invola verso la porta, mette in mezzo e trova una deviazione di Kjaer che spinge a palla in rete.

LA SVOLTA - Il doppio vantaggio della Juventus ha tagliato le gambe alla Roma. Il primo gol subito dopo soli 5 minuti hanno stravolto i piani tattici di Luis Enrique. Quando poi, alla mezz'ora, Del Piero ha tirato fuori dal cilindro una traiettoria imprendibile per Stekelenburg, si è capito che per i giallorossi non sarebbe stato così semplice eliminare i torinesi come negli ultimi due anni.

LE PAGELLE 



TABELLINO JUVENTUS-ROMA 3-0

Reti: 6' Giaccherini (J), 29' Del Piero (J), 44' st autogol Kjaer (R)

Juventus: Storari 6; Bonucci 6,5, Barzagli 6, Chiellini 6; Lichsteiner 7, Marrone 6,5, Pirlo 6,5, Giaccherini 7 (43' st Krasic), Estigarribia 6,5; Borriello 5,5 (18' st Matri sv), Del Piero 7,5 (31' st Quagliarella sv). A disposizione: Manninger, De Ceglie, Pazienza, Vidal. All: Conte.
Roma: Stekelenburg; Josè Angel 5, Heinze 5,5, Kjaer 6, Taddei 6; Simplicio 5,5 (22' st Greco sv), Gago 5,5, Pjanic 6; Totti 5,5 (26' st Perrotta sv); Bojan 5 (7' st Borini 5,5), Lamela 4. A disposizione: Lobont, Juan, Rosi, Viviani. All: Luis Enrique.

Arbitro: Luca Banti di Livorno
Note: ammoniti Estigarribia (J), Barzagli (J), Pjanic (R), Simplicio (R), Totti (R) Krasic (J). Espulso Lamela (R) al 24' st

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Juventus-Roma 3-0 | è semifinale, gli uomini di Conte non si fermano più

TorinoToday è in caricamento