Venerdì, 17 Settembre 2021
Sport

Juventus, rebus attacco. Vucinic va ko. C'è Bendtner

Inter ancora troppo vicina, Europa vicinissima. Per la Juventus sono due le missioni urgenti, lasciarsi alle spalle il match di sabato sera e concentrarsi sull'ultimo treno per la Champions

Bisogna assolutamente battere il Nordsjaelland per continuare a sperare. E' quasi un imperativo per la Juventus di Antonio Conte che probabilmente dovrà fare a meno di Mirko Vucinic, che anche oggi non si è allenato e rischia fortemente di non essere in campo mercoledì sera. Scordare l'Inter, sì, ma non la lezione impartita dalla sfida di sabato e non solo, anche da quella precedente con il Bologna e, prima, da quelle Catania e Copenaghen.

"Rimane l'amarezza, ma è stata solo una serata storta - assicura Beppe Marotta dai microfoni della Rai - Non dimentichiamoci le imprese straordinarie della squadra nell'ultimo anno". Emergono comunque problemi piuttosto evidenti, certo risolvibili, ma non sottovalutabili ancora: su tutti l'anemia dell'attacco e poi l'uso del turn over, lo schieramento tattico e le mosse della panchina che non sempre si sono rivelate azzeccate nei modi e nei tempi. 
 
Sul reparto avanzato è già stato detto tutto, ma basterebbero i numeri a rappresentare la situazione: quanto a gol, i centrocampisti battono gli attaccanti 15 a 12. Ma non è solo questo: le punte, nelle ultime partite, hanno fatto a gara per interpretare male i dettami di Conte, cioè favorire l'inserimento dei centrocampisti, che spesso si sono superati per arrivare in zona gol.
 
Uno dei rimedi potrebbe essere rispolverare Matri e dare più fiducia a Quagliarella, in attesa del mercato di gennaio, strettamente collegato alla sorte dei bianconeri in Champions. Anche sul turn over si è registrata qualche decisione discutibile. Una su tutte: perchè non fare entrare a partita in corso Pogba, in forma strepitosa, per lasciare Giovinco in campo? Sullo schieramento tattico Conte sta effettuando profonde riflessioni. Contro i danesi del Norrdsjaelland allora potrebbe giocare il danese Bendtner sperando che non ci sia del marcio.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Juventus, rebus attacco. Vucinic va ko. C'è Bendtner

TorinoToday è in caricamento