Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Sport

Tutto pronto per Juve-Real, Allegri si affiderà al 4-3-1-2

Mancano ormai poche ore alla partita valida per la semifinale di Champions League tra la Juventus di Massimiliano Allegri e il Real Madrid di Carlo Ancelotti

Poche ore dividono la formazione di Max Allegri dalla conferma di una stagione importante per il club bianconero. Quella con il Real Madrid però non sarà una semplice partita di semifinale, si tratta di qualcosa di più. Era il 1998 e i Blancos battevano in finale la Juve di Lippi per 1-0 all'Amsterdam Arena con un gol di Mijatovic. In questi diciassette anni il calcio è cambiato, ma per i tifosi è ancora fresco il ricordo di quella notte europea e questa potrebbe essere la buona occasione per la rivalsa.

Ultimo allenamento di rifinitura questa mattina a Vinovo per i bianconeri. Quasi nessun dubbio per il tecnico livornese che potrebbe partire dal primo minuto con il 4-3-1-2 con al centro della difesa Chiellini e Bonucci, Barzagli dovrebbe partire dalla panchina. Parte dal primo minuto Pirlo, rimasto a riposo contro la Sampdoria, mentre in attacco, al fianco di Carlitos Tevez, ci potrebbe essere Morata.

L'ultima partita tra le due formazioni risale alla fase a gironi della scorsa stagione di Champions. Il Real vinse 2 a 1 al Bernabeu e poi pareggiò per 2 a 2 allo Stadium. Nelle ultime 12 partite la formazione di Allegri durante le competizioni europee non è mai stata battuta tra le mura di casa, in questa stagione i successi interni sono cinque. Nella sua storia la Juventus ha giocato sette finali di questa competizione aggiudicandosene due.

Le probabili formazioni

Juventus (4-3-1-2): Buffon; Lichtsteiner, Bonucci, Chiellini, Evra; Marchisio, Pirlo, Vidal; Pereyra; Morata, Tevez. All.: Allegri.

Real Madrid (4-4-2): Casillas; Carvajal, Pepe, Varane, Marcelo; James Rodriguez, Kroos, Ramos, Isco; Bale, Ronaldo. All.: Ancelotti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tutto pronto per Juve-Real, Allegri si affiderà al 4-3-1-2

TorinoToday è in caricamento