Venerdì, 24 Settembre 2021
Sport

Juventus, tra altri record e mercato per finire un super 2012

Vincendo a Cagliari i bianconeri stabilirebbero infatti il nuovo record di punti conquistati in un anno solare. Torna di moda David Villa

Tra nuovi record e mercato. La Juve che vola punta a un nuovo primato per chiudere in bellezza il 2012. Vincendo a Cagliari, venerdì nell'anticipo dell'ultima giornata prima della sosta natalizia, i bianconeri stabilirebbero infatti il nuovo record di punti conquistati in un anno solare. Sono 91 al momento, a quota 94 scavalcherebbero di due lunghezze la Juve di Capello del 2005.

Il "ritmo impressionante", copyright Conte, imposto al campionato dalla Juve genera l'interrogativo su chi potrà arrestarne, e come, la corsa. Anche perchè il mercato di gennaio è alle porte e c'è la possibilità che il mosaico bianconero venga impreziosito da nuova tessera. Con un
premessa: non verranno fatte follie. 

Si faranno gli innesti necessari, sfruttando le opportunità che si verranno a creare. A proposito di opportunità torna di moda il nome di David Villa. L'attaccante spagnolo è poco impiegato nel Barcellona e arrivano segnali di disponibilità del club catalano a cederlo in prestito fino a giugno. Controindicazioni: il centravanti non potrebbe essere impiegato in Champions League e il suo ingaggio si aggira sugli 8 milioni di euro, anche se il Barca potrebbe contribuire al pagamento di una parte. Domani ci sarà una riunione operativa di mercato tra i dirigenti bianconeri e Conte. Il sogno Drogba è difficile da realizzare, ma non è tramontato. Ci sarebbe l'intesa sulla durata del contratto (un anno e mezzo, fino al 2014), resta la differenza sui soldi. 

La Juve offre 3,5 milioni di euro, l'entourage di Drogba chiede 5 milioni. Sull'ex Chelsea si è tuffato anche il Milan, con il quale si potrebbe aprire un braccio di ferro, per la prossima stagione, anche su Robert Lewandowski, centravanti del Borussia Dortmund. Sempre per la finestra invernale, poi, la Juve tiene d'occhio Fernando Llorente. L'attaccante basco è già in pugno per il prossimo campionato e per lui l'ad bianconero Marotta potrebbe spendere non più di 4-5 milioni per portarlo subito a Torino. 

Oggi però si deve registrare una ulteriore chiusura a questa eventualità da parte del presidente dell'Athletic Bilbao, Josu Urrutia. In difesa invece arriverà il sostituto di Lucio. L'identikit porta a Federico Peluso, capace di fare sia il centrale sia l'esterno di sinistra. Il difensore dell'Atalanta è favorito su Salvatore Bocchetti del Rubin Kazan. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Juventus, tra altri record e mercato per finire un super 2012

TorinoToday è in caricamento