Sport

Juventus-Monaco: molti i dubbi di Allegri su Pirlo e Barzagli

Il ritorno del numero 21 in campo e la presenza o meno di Andrea Barzagli potranno cambiare radicalmente la formazione che potrebbe essere schierata da Massimiliano Allegri martedì sera

Archiviata la brutta prestazione di sabato contro il Parma adesso la formazione di Allegri si trova ad affrontare il primo vero esame di maturità per questa stagione. Martedì, infatti, si giocherà contro il Monaco la partita valida per i quarti di finale di Champions League. La formazione che scenderà in campo sembra essere ben chiara nella testa del tecnico livornese, ma ci sono ancora alcuni dettagli da tracciare.

Primo fra questi sarà l'impiego di Andrea Pirlo che dopo un mese e mezzo fuori per la lesione al gemello mediale della gamba destra potrebbe tornare in campo. Ma dalle parti di Vinovo c'è molta prudenza sull'impiego del bresciano al quale lo staff medico bianconero vuole evitare possibili ricadute. Se il numero 21 della nazionale non riuscirà ad essere in campo il suo posto dovrebbe essere preso da Claudio Marchisio.

Ma i dubbi per mister Allegri non finiscono qui. Ha ripreso ad allenarsi anche Barzagli, rimasto in panchina nel match di Firenze e contro il Parma, per un dolore al polpaccio. Sarà proprio però la presenza di Barzagli a permettere una scelta tattica o l'altra: con lui in campo Allegri potrà scegliere per il 3-5-2 giocando con Bonucci e Chiellini assistiti da Pereyra. In caso contrario invece il mister potrebbe optare per il 4-3-1-2 utilizzando Sturaro, Marchisio e Vidal a centro campo, Pereyra trequartista e Lichtsteiner ed Evra sulla fasce laterali. Mentre le tre grandi certezze sono la coppia d'attacco Morata Tevez e tra i pali Gigi Buffon. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Juventus-Monaco: molti i dubbi di Allegri su Pirlo e Barzagli

TorinoToday è in caricamento