Venerdì, 24 Settembre 2021
Sport

Juventus-Milan 2-1 | Vucinic segna e regala la qualificazione

Nel primo tempo El Shaarawy e Giovinco animano il match da subito. Si va ai supplementari dove segna Vucinic. I bianconeri incontreranno la Lazio in semifinale

Nei quarti di finale di Coppa Italia, tra Juventus e Milan finisce 2 a 1 dopo i supplementari. Uno a uno al termine dei primi 45 minuti allo Juventus Stadium. Ottimo avvio del Milan, in vantaggio al 6' con una conclusione dal limite di El Shaarawy. La Juve sbanda, ma ci mette solo sei minuti a rimettersi in carreggiata: calcio di punizione, destro non particolarmente irresistibile di Giovinco che batte Amelia, tutt'altro che perfetto nell'occasione.

Poi i bianconeri prendono in mano il controllo della partita, senza però creare particolari grattacapi ad Amelia. Nella ripresa succede poco e si va così ai supplementari dove segna subito Vucinic. I bianconeri incontreranno la Lazio in semifinale. 

LE SCELTE - Conte punta forte su Luca Marrone, schierato in regia per concedere un po' di tregua a Pirlo; al suo fianco ci saranno Vidal e Giaccherini, con Lichtsteiner e Isla esterni nel centrocampo a cinque. Completano la formazione Storari in porta; difesa a tre con Caceres, Bonucci e Barzagli; in attacco Giovinco e Matri, con Vucinic ancora in panchina a mezzo servizio. Il Milan risponde con una cormazione vicina a quella tipo: Amelia in porta; in difesa, l'unico reperto raffazzonato a causa degli infortuni di Bonera, Yepes e Zapata, giocano Abate a destra, De Sciglio a sinistra, Mexes e Acerbi centrali; a centrocampo Montolivo, Ambrosini e Boateng; davanti Emanuelson, Pazzini ed El Shaarawy.

PRIMO TEMPO - Al 3' gran sinistro a giro di Ambrosini da fuori, Storari smanaccia in corner. Gran conclusione del capitano rossonero, un numero che non è solito sfoggiare. Al 6' Milan in vantaggio! Boateng dentro per Pazzini, velo a beneficio di El Shaarawy che con un preciso destro dal limite fulmina Storari infilando il pallone nell'angolino basso alla destra del portiere. Al 9' cross di Isla, Matri tutto solo colpisce di testa ma non trova la porta. Al 12' arriva il pareggio della Juventus: punizione di Giovinco che aggira la barriera e batte Amelia. Conclusione non particolarmente angolata, il portiere rossonero avrebbe potuto fare di più.

Orribile entrata di Mexes su Giovinco, cartellino giallo sacrosanto per il difensore del Milan. Al 24' calcio di punizione per la Juventus da posizione defilata: destro a giro di Giovinco sul secondo palo, Amelia vola a smanacciare in corner. Al 33' Acerbi si fa sorprendere e lascia spazio a Giovinco che si invola tutto solo verso l'area, poi arriva al limite dei sedici metri ma calcia sul fondo, cotto per la lunga volata. Al 38' leggerezza difensiva della Juventus: Storari da rimessa dal fondo sbaglia il passaggio a Vidal, ne approfitta Boateng che intercetta, tocca per El Shaarawy che viene contrastato da Bonucci al momento del tiro. Non c'è recupero, finisce il primo tempo.

SECONDO TEMPO - Non ci sono state sostituzioni nell'intervallo, si riparte dagli stessi 22 del primo tempo. Al 6' Giovinco si ritrova il pallone tra i piedi per merito di un involontario assist di nuca di Vidal, il piccolo attaccante calcia troppo debolmente e Amelia para. Al 9' Marrone prova il tiro da fuori, facile la parata di Amelia. Al 15' destro da fuori di Boateng, Storari para a terra. Primo cambio: fuori Giovinco, tra gli applausi, e dentro Vucinic. Cambia anche il Milan: Niang e Bojan per Pazzini ed Emanuelson. 

I ritmi si abbassano notevolmente. Al 32' arriva il momento di Andrea Pirlo, in campo al posto di Marrone, che non ha brillato. Il Milan in questo finale cresce ma la Juve si copre e riparte. Al 36' Boateng prova il destro da fuori, ma non trova la porta e neanche la sfiora. La squadra di Conte sembra subire un po' troppo l'intensità dei ragazzi di Allegri. Ultimo cambio per bianconeri: esce Lichsteiner ed entra De Ceglie. Al 41' l'occasione d'oro ce l'ha il Milan: De Sciglio crossa per Niang che di testa sfiora il palo. Nel finale Traorè entra per Ambrosini. Si va ai supplementari. 

SUPPLEMENTARI - Inizia il primo tempo supplementare. Vucinic crea scompiglio nell'area del Milan, poi la difesa in qualche modo sbroglia. Il montenegrino sale in cattedra e poco dopo sblocca il match: Giaccherini porta palla e tocca in profondità per De Ceglie, Abate e Mexes vanno a vuoto mentre l'esterno tocca leggermente il pallone e spalanca la porta a Vucinic, che da due passi non può sbagliare. Adesso il Milan carica a testa bassa. Si entra negli ultimi 15 minuti di gara. 

I rossoneri ci provano subito con Montolivo ed El Shaarawy ma Storari nonostante qualche incertezza, para e salva la Juve. Poco dopo è Niang a provarci ma il suo tentativo è velleitario. Il Milan comunque insiste a pieno organico. Al 10' minuti del secondo tempo supplementare la palla del ko ce l'ha Isla ma Amelia tiene a galla i rossoneri. Non c'è più tempo. La Juve gestisce il vantaggio, vince la sfida, elimina il Milan e passa il turno in Coppa Italia. In semifinale Conte troverà la Lazio.

TABELLINO JUVENTUS-MILAN 2-1
Juventus (3-5-2): Storari; Caceres, Bonucci, Barzagli; Lichtsteiner (De Ceglie), Vidal, Marrone (Pirlo), Giaccherini, Isla; Giovinco (Vucinic), Matri. A disp.: Buffon, Branescu, Pogba, Peluso, Padoin, Beltrame, Rugani. All.: Conte
Milan (4-3-3): Amelia; Abate, Mexes, Acerbi, De Sciglio; Montolivo, Ambrosini (Traorè), Boateng; Emanuelson (Bojan), Pazzini (Niang), El Shaarawy. A disp.: Gabriel, Coppola Antonini, Carmona, Flamini, Nocerino. All.: Allegri
Arbitro: Mazzoleni
Marcatori: 5' El Shaarawy, 12' Giovinco, 4' pt supplementare Vucinic
Ammoniti: Mexes, Boateng, Vidal

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Juventus-Milan 2-1 | Vucinic segna e regala la qualificazione

TorinoToday è in caricamento