Sport

Gattuso affonda la Juventus, per Delneri è notte fonda

Il Milan passa a Torino con un gol di Gattuso a metà ripresa. La reazione dei bianconeri è quasi inesistente. Cori dalla Curva Scirea per Moggi e Nedved, ma Marotta al fischio finale difende l'operato del tecnico di Aquileia: "Non è solo colpa sua"

Continua la caduta libera della Juventus. Un gol di Gennaro Gattuso la condanna, il Milan passa all'Olimpico e forse l'avventura di Delneri sulla panchina bianconera è giunta al capolinea.

Partita molto tattica, primo tempo senza grosse emozioni. Il Milan va vicino al gol con Ibrahimovic e Cassano, ma il ritmo di gioco non è certo quello di un big match. La Juve ci prova con Toni e Krasic, ma la fase offensiva dell'undici bianconero non è mai parsa in grado di impensierire un Milan quadrato e ordinato (Thiago Silva assoluto dominatore, prova maiuscola).

La svolta al 24' della ripresa. Gattuso trova l'inserimento giusto dopo un'azione insistita di Ibra e con un sinistro velenoso inganna Buffon, nell'occasione non impeccabile. La reazione bianconera è tutta in un paio di iniziative di Krasic e Chiellini. Troppo poco. Del Piero entra a 10' dalla fine, mentre l'atmosfera all'Olimpico è di pura contestazione.

Cori dalla Curva Scirea per Moggi e Nedved, ma Marotta al fischio finale difende l'operato del tecnico di Aquileia: "Non è solo colpa sua". Ma a inizio marzo la Juventus è già fuori da qualsiasi gioco che conta.

TABELLINO

JUVENTUS (4-4-2): Buffon 5; Sorensen 6, Barzagli 5.5, Chiellini 6,5, Traore 5 (dal 39’ s.t. Bonucci sv); Krasic 6, Marchisio 6, Felipe Melo 5, Martinez 5; Toni 6 (dal 18’ s.t. Iaquinta 5.5), Matri 5 (dal 35’ s.t. Del Piero sv).

All. Delneri 4,5

MILAN: (4-3-1-2): Abbiati sv; Abate 6,5, Nesta 6, Thiago Silva 7.5, Jankulovski 6; Gattuso 7, Van Bommel 6, Flamini 6.5; Boateng 5,5 (dal 1’ s.t. Robinho 6); Ibrahimovic 6, Cassano 5 (dal 25’ s.t. Seedorf 6).

All. Allegri 6.5

ARBITRO: Rizzoli 6.5

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gattuso affonda la Juventus, per Delneri è notte fonda

TorinoToday è in caricamento