La Juventus vince la Coppa Italia per la decima volta nella sua storia

I ragazzi di Allegri, come cantano i tifosi allo Stadium, ci hanno creduto e hanno combattuto fino alla fine per conquistare l'accoppiata campionato e Coppa Italia

La Juventus di Massimiliano Allegri centra il secondo obiettivo stagionale conquistando a Roma contro la Lazio la sua decima Coppa Italia. una squadra che ha tenuto ritmi altissimi fino a questi ultimi giorni di stagione in cui grazie al turn over intelligente del tecnico livornese ha conservato le forze per arrivare in fondo e agganciare il trofeo. 

Una bella partita quella che le due formazioni hanno regalato ad uno Stadio Olimpico quasi sold out. La Juventus, per la prima volta nella storia, è la squadra che ha raggiunto la doppia cifra anche nella Coppa Nazionale. Dopo vent'anni i bianconeri conquistano una doppietta nazionale che adesso li vede proiettati nella finale di Berlino contro il Barcellona per la conquista della Champions League. 

Primo Tempo: Il vantaggio della Lazio arriva a nemmeno quattro minuti dal fischio di inizio. Su una punizione dalla destra Radu raccoglie di testa il pallone con una splendida girata e supera Storari. La Lazio segna il primo gol di quest'anno alla Juventus, nei due precedenti di campionato aveva subito cinque reti. Ma i bianconeri non aspettano più di cinque minuti per tornare in partita e con Giorgio Chiellini ritrovano il pareggio. Segnano i due capitani in questa finale di Coppa Italia. Partita equilibrata con occasioni da tutte e due le parti, sul finale è però la Juve che riesce ad ottenere qualche spazio in più in attacco. Il direttore di gara non concede minuti extra. 

>>>LE NOSTRE PAGELLE E IL TABELLINO<<<

Secondo Tempo: secondo tempo in equilibrio con ampi spazi per la Juventus che però non riesce a rendere concreto un gol per via di una prestazione sottotono di Llorente e le poche idee sviluppate da Vidal e Pirlo. Al minuto 42 Matri si vede annullare un gol per una posizione di offside.  Rispetto al primo tempo sono calati i ritmi di entrambe le formazioni. Durante i 3 minuti di recupero concessi dall'arbitro Tevez tenta un tiro da fuori area che va di poco sopra la traversa. 

Primo Tempo supplementare: al terzo minuto Djordjevic con l'interno sinistro tira un fulmina verso la porta di Storari e colpisce prima un palo e poi l'altro. Il vantaggio bianconero arriva al minuto 6 di recupero con Alessandro Matri. 

Secondo Tempo supplementare: arrivati a questo punto del match sono diversi i giocatori che accusano i crampi e non solo, Anche il direttore di gara tra primo e secondo tempo supplementare ricorre al supporto di un massaggiatore. Continua a correre per due Carlos Tevez che con due percussioni crea delle buone occasioni per i suoi. 

Le formazioni ufficiali 

Juventus (3-5-2):Storari; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Pogba, Pirlo, Vidal, Evra; Tevez, Llorente

Lazio (3-4-3): Berisha; De Vrij, Gentiletti, Radu; Basta, Parolo, Cataldi, Lulic; Candreva, Klose, Felipe Anderson

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia familiare, disabile uccisa a martellate dalla madre

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • Ragazzo si getta sotto il treno in corsa: morto. Convoglio bloccato per quattro ore

  • Banda di ladri senza pietà: uccidono a pietrate il cane che li aveva sorpresi

  • È in arrivo la neve a Torino: altre nevicate fino alla vigilia di Natale

  • In corto la presa dell'albero di Natale: appartamento distrutto da un incendio, salvati mamma e bimbi

Torna su
TorinoToday è in caricamento