Venerdì, 24 Settembre 2021
Sport

Juventus-Inter 1-3 | Serata pessima: Milito abbatte gli invincibili

Dopo 18 secondi Vidal segna assistito da Asamoah (in fuorigioco). Tagliavento sbaglia tanto l'Inter non molla e ribalta tutto con una doppietta di Milito. Nel finale segna anche Palacio

Nel big match dell'undicesima giornata di Serie A, tra Juventus e Inter finisce 1 a 3 per i nerazzurri. Succede di tutto allo Juventus Stadium.  Dopo 18 secondi di gioco Vucinic tocca in profondità per Asamoah, in evidente posizione di fuorigioco non segnalata dal guardalinee Preti, l'esterno prosegue l'azione e tocca al centro per Vidal che tutto solo batte Handanovic. 

L'Inter reagisce bene, ma la difesa bianconera non si fa sorprendere. Lo stesso guardalinee non vede un netto fallo da ammonizione di Lichtsteiner (già ammonito) sotto i suoi occhi. Nella ripresa Milito, su rigore, pareggia i conti e poi in contropiede fa il 2 a 1.  Nel finale segna anche Rodrigo Palacio e finisce così. L'Inter vince, batte la Juventus degli invincibili. Addio record per i bianconeri. 
 
IL MATCH - Formazione della Juventus confermatissima: Buffon in porta; in difesa gli intoccabili Barzagli, Bonucci e Chiellini; a centrocampo Lichtsteiner e Asamoah sulle fasce, Pirlo in regia coadiuvato da Vidal e Marchisio; in attacco la coppia Vucinic-Giovinco. Stramaccioni ci crede e schiera il tridente Palacio-Milito-Cassano. Per il resto Handanovic in porta; difesa a tre con Ranocchia, Samuel e Juan Jesus; a centrocampo Zanetti e Nagatomo sulle fasce, pronti a dare una mano dietro in fase di copertura, Gargano e Cambiasso al centro. 
 
L'inizio è regala già mille spunti. La Juve va in vantaggio dopo meno di 20 secondi: Vucinic in profondità per Asamoah, cross basso e destro vincente di Vidal: 1-0. Inizio-shock per l'Inter, ma è da segnalare la clamorosa posizione di fuorigioco di Asamoah sul tocco di Vucinic. Juventus vicina al 2-0 al minuto 8: gran palla dentro di Pirlo per Marchisio, sinistro al volo tutto solo e gran parata di Handanovic. Poco dopo ancora uno splendido suggerimento di Pirlo per l'inserimento di Marchisio, il centrocampista stoppa bene in area ma non calcia bene e Handanovic para senza problemi.
 
Cambiasso sveglia l'Inter con due conlusioni. Al 13' gol annullato all'Inter: i nerazzurri battono in fretta il calcio di punizione, pallone in area per Palacio che realizza, ma l'attaccante è scattato in posizione di fuorigioco. C'era, di pochissimo ma c'era. Si gioca a ritmi folli. Problemi a un polpaccio per Vucinic e guai anche per Lichisteiner che viene ammonito. Al 34' altro intervento a gamba tesa di Lichtsteiner su Palacio, fallaccio da ammonizione, sarebbe stata la seconda per l'esterno della Juventus: l'arbitro era lontanissimo, il guardalinee era a due passi ma non ha aperto bocca. C'era tutto il rosso. 
 
 
Alessio non aspetta oltre: fuori Lichsteiner e dentro Caceres. Stramaccioni ride e squote la testa. Al 40' pericolosissimo traversone di Asamoah che viene deviato da Zanetti e parte a palombella verso la porta, Handanovic smanaccia in calcio d'angolo. Nel finale incomprensione fra Nagatomo e Samuel che lasciano sfilare al centro un cross apparentemente innocuo, dalla parte opposta arriva Vidal che tutto solo va al tiro, Handanovic respinge. 
 
Si riparte con una novità nella Juventus: Vucinic è rimasto negli spogliatoi, sofferente per una botta al polpaccio accusata nel primo tempo; al suo posto dentro Bendtner. Al 6' Bonucci avanza, l'Inter gli lascia un sacco di spazio, il difensore va al tiro e Handanovic respinge. Lancio in profondità per Palacio che si allarga troppo sull'uscita di Buffon e dal fondo prova il destro angolatissimo, ma trova solo l'esterno della rete. Pericolosa l'Iinter. Contropiede dell'Inter al minuto 9: Milito affonda al centro e apre a destra per Palacio, ma la conclusione dell'ex genoano è inguardabile. 
 
Orsato, uno dei due giudici di porta, è stato colpito da un oggetto piovuto dagli spalti. Niente di grave: sembrava un pezzo di carta o un calzino arrotolato, non era un oggetto contundente per fortuna. I nerazzurri però insistono. All'undicesimo Nagatomo si libera e prova: Buffon respinge. La Juve soffre un po' nonostante il vantaggio. Al 12' altro episodio da moviola: Cassano dentro per Milito, trattenuto. E' rigore. Dal dischetto Milito batte Buffon e fa 1 a 1. Pareggio meritato per i nerazzurri. La Juve sembra in difficoltà anche se al 20' Pirlo, su punzione, impegna Handanovic. L'Inter preme la Juve si difende e riparte. 
 
Da segnalare, putroppo, l'inciviltà dai tifosi della curva bianconera che conitnuano a lanciare oggetti in campo. Bisogna dire anche che Tagliavento e i suoi astenti ci stanno capendo poco questa sera. Primo cambio per Stramaccioni: fuori un esausto Cassano, dentro Guarin. Tanto nervosismo in campo. Le squadre iniziano anche a essere un po' stanche, il ritmo è stato molto intenso per tutta la partita. Alla mezzora contropiede micidiale dell'Inter: affondo centrale di Guarin che va al destro da fuori, Buffon respinge, sulla ribattuta arriva Milito che batte il portiere bianconero, 1-2. Sanguinosa palla persa da Vidal. 
 
Alessio cambia tutto: fuori Caceres, dentro Quagliarella. Al 36' Pirlo prova la magia ma ancora Handanovic è super e salva tutto. Al 38' malinteso della difesa nerazzurra: Bendtner recupera palla e prova un difficilissimo destro a giro dal fondo, pallone sul fondo. In contropiede però l'Inter fa 3 a 1 con Palacio che batte Buffon. La Juve è ko. Vittoria meritata per l'Inter.
 

LE PAGELLE DEL MATCH

 
TABELLINO: JUVENTUS-INTER 1-3
Juventus (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner (38' Caceres, 33' st Quagliarella), Vidal, Pirlo, Marchisio, Asamoah; Vucinic (1' st Bendtner), Giovinco. A disp.: Storari, Rubinho, Marrone, Lucio, Isla, De Ceglie, Pogba, Giaccherini, Matri. All.: Alessio
Inter (3-5-2): Handanovic; Juan Jesus, Ranocchia, Samuel; Zanetti, Cambiasso, Gargano, Nagatomo; Cassano (24' st Guarin), Milito (35' st Mudingayi), Palacio. A disp.: Castellacci, Belec, Pereira, Silvestre, Jonathan, Bianchetti, Alvarez, Duncan, Livaja. All.: Stramaccioni
Arbitro: Tagliavento
Marcatori: 1' Vidal (J), 14' st rig. e 30' st Milito, 44' st Palacio (I)
Ammoniti: Lichtsteiner, PIrlo, Chiellini, Bonucci (J), Samuel, Zanetti (I)
 

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Juventus-Inter 1-3 | Serata pessima: Milito abbatte gli invincibili

TorinoToday è in caricamento